Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

Critica della Region pura… (consiglieri compresi).

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

de L’uomo della strada. Alla luce dei fatti che han caratterizzato questi primi mesi del governo Monti anche a me è venuta voglia di sfogliarne alcune pagine, fitte fitte di….novità.

Prima ed unica, per ora, che dice di positività certa, la scomparsa del governo ….dell’amore, anche se molti, troppi di quei governanti scaldano impunemente e ancora gli scranni parlamentari.

Ma questa voglia, ahimè!, vien subito meno, poiché, a ben vedere, nulla si è quasi compiuto se non la speranza di quelle probabili riforme che andranno “a riformare” la vita stessa di noi che siamo   quel popolo sovrano a cui si toglie sempre qualcosa, mai che si scriva, per legge,  – da oggi paghi meno tasse, da oggi paghi molto meno la benzina.

E già, la benzina, il gasolio, questi petrolieri con una mamma sola, di sette sorelle dissolute!, che han capito, e da tanto, che noi non viviamo di aria ossigenata ma di aria……inquinata, per cui facciamo anche la fila per goderne…e loro, giustamente, ne approfittano….della nostra imbecillità!

Il governo, ma non solo questo, non può opporvisi, anzi continua ad “accensare”, verbo di origine latina che sta per tassare…anche allora!

A dir il vero, in soli questi pochi mesi, il professor Monti ha dovuto meravigliarsi (!?) di gravi evenienze squisitamente politico-amministrative, vedi il caso Lusi, tesoriere del Pd-Margherita, il caso Lega con l’altro tesoriere Belsito, le ruberie continuate e milionarie dei vertici della Regione Lombardia, ben a ragione la più ricca del nostro Paese, e a seguire tutte le altre regioni, province, comuni, compresa Finmeccanica, una volta (ma quando?) fiore all’occhiello dell’industria di stato.

Roba da qualche centinaio di milioni, se non miliardi! Che questa “bella gente”, con uffici a gratis in Parlamento, “onorevoli e non”, ha trafugato dalle casse scassate dei cittadini italiani e nessuno, bisogna crederlo?, proprio nessuno se ne era mai accorto?

Porca la miseria!……quella nostra!

Nota redazionale: Rosebud normalmente non pubblica articoli anonimi. In questo caso abbiamo fatto un’eccezione dato che l’uomo della strada ha già pubblicato con questo pen-name in altri giornali cartacei. Insomma, l’uomo della strada è un poco il nostro Ghino di Tacco. Speriamo bene!

Featured image, Kant e gli amici a tavola di Emil Doerstling, 1892/1893.

Advertisements