Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

Filosofia dell’anima – Sul tempo

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

worm

In Quantum Leap, ma non solo lì, mi sono occupata del fattore “tempo”, ma naturalmente sempre in senso quantistico, ovvero dentro una dimensione, almeno a leggere le risultanze della celeberrima equazione Wheeler-DeWitt, in cui il tempo non esiste. Peraltro la fisica quantistica non è la sola materia che racconti questa “verità”, che sentiamo spesso anche nella bocca dei filosofi new age fino ad arrivare a pressoché tutti gli nders.

Insomma, il tempo sarebbe un vettore lineare unidirezionale di stretta pertinenza del nostro universo spazio-temporale, nient’altro. Sarà così, ma se muoviamo dalle moderne dinamiche di quella che ormai chiamo l’ontologia quantistica fondamentale, o più terra-terra la filosofia dell’anima, e ci spostiamo verso un tipo di cogitazione più pragmatica, d’antan, casareccia, com’era sovente la filosofia dei primi filosofi della Grecia antica, non si può che meravigliare davanti al know-how che questo vettore sui-generis riesce a impartire a chi ha pazienza nel volerne ascoltare gli insegnamenti.

Anche per questi motivi, io penso che se, seguendo le diritture pedagogiche delle società più sviluppate e moderne, si procedesse finalmente ad insegnare filosofia fin dalla più tenera età, in età prescolare per intenderci, il nostro cammino in questa valle di lacrime ne risulterebbe senz’altro agevolato. Di fatto, tra le tante altre cose, si imparerebbe a comprendere il valore dell’espressione passaggio-del-tempo che francamente metterei in opposizione al più celebrato “carpe diem”, cogli l’attimo, e a ben guardare si fa molto più didattico.

È solo grazie al tempo passato, infatti, che noi riusciamo a vedere noi stessi in prospettiva, a comprendere la “futilità” delle urgenze presenti, a comprendere che ciò che appare questione di vita o di morte in un dato istante e sovente questione ridicolissima in un altro momento. È grazie al passaggio del tempo infine che noi riusciamo a comprendere la nostra vera sostanza, il valore insito in essa, che percepiamo “glimpses” di eternità e della nostra vera mission, che comprendiamo ciò che è veramente “qualità dell’anima” e cosa non lo è!

Pensa tu! Ero così affascinata dal ricamare sulla dimensione atemporale che più da vicino mi perdevo tante cose, sebbene in fondo sappia pure che queste “cose” sono essenza d’inutilità nel mare magnum dell’immensità dove appunto il tempo non esiste; dove il tempo è un’illusione proprio come il tempo speso a tentare di razionalizzarlo!

Rina Brundu

Advertisements

2 Comments on Filosofia dell’anima – Sul tempo

  1. Filippo Di Salvo // 13 March 2019 at 10:54 // Reply

    Seguiamo un ragionamento terra-terra: con cosa misuriamo una dimensione? Una dimensione la misuriamo con il righello.
    Con cosa misuriamo il Tempo? Con l’orologio
    Allora il Tempo non è una dimensione. Non sappiamo che cosa effettivamente sia il Tempo che questi moderni scienziati, più matematici che fisici, lo misurano col righello.Non sarebbe ora di mandare a quel paese questi matematici che vogliono fare i filosofi? Ci riempiono la testa di favole senza sapere di cosa stanno parlando, senza uno straccio di prova sperimentale sia osservativa che di laboratorio.
    La matematica non è la Fisica. La matematica l’abbiamo inventata noi, non è Filosofia Naturale.
    La Fisica ha i suoi principi che sono come colonne portanti della fisica; la matematica non ha principi fisici. La matematica non è la Fisica. Sarebbe ora che i veri fisici si risveglino e ripristinano la situazione antecedente la relatività di Einstein.La matematica dev’essere un aiuto, non deve creare teorie che poi ci spaccia per Fisica. La matematica dev’essere assoggettata alla Fisica. Non il contrario.
    Cordialmente.

  2. Buongiorno Signor Di Salvo,
    Grazie del suo intervento. Il suo è parere rispettabilissimo, ma si potrebbe epidermicamente obiettare quanto segue:
    1) Se lei vuole “fare filosofia” alla maniera dei primi filosofi magari a base di aria, acqua, fuoco etc… può tranquillamente farlo: se tali “spiegazioni” soddisfano il suo spirito significa semplicemente che sono adatte per lo stesso e nessuno può obiettare
    2) La matematica è un linguaggio e come tale è certamente inventato dall’uomo, ma è molto simile alla rosa shakespeariana se le cambi il nome il profumo è lo stesso. La matematica è il linguaggio dell’universo senza il quale noi non avremmo potuto comprendere le regole fisiche che lo dirimono. Anche in questo caso lei può scegliere di non condividere ma in questo caso io ritengo che dovrebbe frequentare altri luoghi più adatti…. La matematica non è infatti un’opinione e dunque non posso portargliene una.
    3) Il concetto di dimensionalità o pluridimensionalità lei mi insegna, è senz’altro più datato delle teorie quantistiche e me ne sto occupando proprio per un mio studio che uscirà l’anno prossimo…
    Per il resto causa i molti impegni ho poco tempo da dedicare, ma qualora avessi informazioni sostanziali sulle sue teorie sono certamente interessata a questi discorsi: potrebbe per cortesia girarmi un link a un qualche suo studio o “paper” accademico su questi argomenti? Ciò mi permetterà di darle una risposta ponderata, dato che di norma non tratto di questi argomenti all’insegna del motto “mandare a quel paese”. Non siamo al bar. Cordialità RB

Leave a Reply.... Lascia un commento...

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.