PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 10. Breaking News

The Economist – Ecco perché gli italiani dovrebbero votare NO al Referendum “Il dettaglio della riforma di Renzi offende i principi cardine della democrazia”. E sulla speculazione sui “bimbi diabetici”.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

economistLe riforme porterebbero ad un Senato più piccolo e lo ridurrebbero a ente consultivo nella promulgazione della maggior parte delle leggi, alla maniera delle camere alte in Germania, Spagna e Gran Bretagna. Questo di per sé ha senso. Tuttavia, il dettaglio della riforma di Renzi offende i principi cardine della democrazia. Tanto per iniziare il Senato non sarebbe più elettivo. Di converso, la maggior parte dei suoi membri verrebbero scelti dalle assemblee regionali tra i governatori regionali e i sindaci. Nelle regioni e nei comuni troviamo gli amministratori più corrotti che una volta diventati senatori avrebbero  l’immunità. Ciò potrebbe rendere il Senato una calamita per i più beceri politici italiani.

The Economist, novembre 2016, libera traduzione di Rina Brundu

Insomma, leggendo quanto sopra si deduce che la CASA SAGGIA del parlamento italiano potrebbe diventare, grazie alla riforma Renzi-Merlin, la CASA CHIUSA del futuro… Il resto dell’articolo lo potrete leggere cliccando il sottostante brano linkato. In calce invece la drammatica copertina de Il Fatto Quotidiano: il renzismo specula sui bimbi diabetici per ottenere il SI: semplicemente vergognoso! Incommentabile!

The reforms would shrink the Senate, and reduce it to an advisory role on most laws, like upper houses in Germany, Spain and Britain.

In itself, that sounds sensible. However, the details of Mr Renzi’s design offend against democratic principles. To begin with, the Senate would not be elected. Instead, most of its members would be picked from regional lawmakers and mayors by regional assemblies. Regions and municipalities are the most corrupt layers of government, and senators would enjoy immunity from prosecution. That could make the Senate a magnet for Italy’s seediest politicians.

bimbi-diabetici