Breaking News

Dieci valide ragioni per votare NO al Referendum di ottobre sulla Riforma Costituzionale

L’AFORISMA DEL GIORNO – DAILY QUOTE

Cultura non è possedere un magazzino ben fornito di notizie, ma è la capacità che la nostra mente ha di comprendere la vita, il posto che vi teniamo, i nostri rapporti con gli altri uomini. Ha cultura chi ha coscienza di sé e del tutto, chi sente la relazione con tutti gli altri esseri.
(Antonio Gramsci)

I NOSTRI AFORISMI – OUR QUOTES

Date vite ci insegnano, tra le altre cose, che c’é solo un dato grado di disperazione che si può raggiungere e che, sull’altro versante, c’é solo un dato grado di felicità materiale che si può ottenere, dopo siamo soli con noi stessi. (Rina Brundu)

Rina Brundu

Pietro_Micca_traditional_picture

Pietro Micca Padre della Patria di Andrea Gastaldi

10) Perché Matteo Renzi non mi rappresenta e io non l’ho mai eletto Premier, e tu?

9) Perché votare SI significherebbe soccombere definitivamente al dettame di un’entità politica sovranazionale che ha imposto il governo Renzi agli italiani ma l’idea di Europa che i cittadini hanno in mente non fa equazione con quella.

8) Perché chi ridisegna la Costituzione non si comporta alla stregua dell’avventore che fa i conti senza l’oste e l’osteria Italia appartiene ancora agli italiani: non è né della Merkel né di Renzi.

7) Perché le Istituzioni della Repubblica non sono i dipartimenti di una società di business e non possono essere ridisegnate a seconda del vento che tira, mentre cambiare l’Italia non significa calpestarne la sua dignità civile e democratica.

6) Perché votare SI significherebbe accettare, e insieme giustificare, alla stregua di un popolo gregge, le ragioni del quotidiano martellare del Servizio Pubblico che fa campagna elettorale governatizia invece che gli interessi del popolo che lo sovvenziona.

5) Perché la Riforma della Costituzione non è la prima urgenza dell’Italia durante la più grande crisi economica di ogni tempo.

4) Perché la democrazia non è un’opzione trendy e non si modella a suon di tweet e di post feisbukici.

3) Perché se si promette l’abolizione del Senato il Senato dovrebbe essere abolito: non basta farlo credere!

2) Perché votare SI significherebbe dover raccontare un giorno ai nostri figli che sono anche figli dei “Padri Nobili” Renzi-Alfano-Verdini-Boschi e guardandoli negli occhi dover ammettere che in fondo non sono loro i veri coglioni e/o bastardi.

1) Perché nessun governo non-eletto e nessun governo MAI dovrebbe arrogarsi in solitudine il diritto di modificare la Costituzione dei Padri che non è solo un insieme di regole e regolamenti ma è prima di tutto il simbolo della volontà popolare e del potere che appartiene al popolo.

Rina Brundu Fecit, in Dublino, 6 Luglio 2016

Lo disse… Nietzsche

Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella che danzi. -- (---) -- Il mio tempo non è ancora venuto; alcuni nascono postumi.

Lo disse… OSHO

Non voglio seguaci, persone ubbidienti. Voglio amici intelligenti, compagni di viaggio.

Lo disse… NEWTON

Platone è il mio amico, Aristotele è il mio amico, ma il mio migliore amico è la verità.

Most Read Today – Più letti nelle 24 ore…

Attività editoriali per scrittori e autori

3 Comments on Dieci valide ragioni per votare NO al Referendum di ottobre sulla Riforma Costituzionale

    • Credo che se vincesse il SI rinuncerei alla cittadinanza… lo spirito non potrebbe tollerare una simile onta… beato te Emilio… se non altro in Venezuela immagino non facciano finta!
      E non c’é la RAI.
      ciao

      ps fermo restando che rinunciare alla cittadinanza della patria di Machiavelli, Michelangelo, Totò e compagnia… solo a causa del governo Renzini… be’ sarebbe davvero il colmo! Ma vero è che negli ultimi 2000 anni di storia non ci si è mai vergognati tanto…

      Like

      • Aggiungo solo che ciò che mi fa impressione è che non ci sia una sollevazione popolare… Che non si muova foglia per proteggere un Paese, una Nazione, una madrepatria… avvilita da questa corte di politicanti senza mandato, che mira a fare i suoi interessi soltanto e se prima ci ha portato dentro il precipizio ora pretende di insegnarci a scavare!
        Requiem per questa nazione!

        Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: