PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 10

Tre HAIKU straordinari: Masahide, Bashō, Issa

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

Tokugawa_Ieyasu2Il tetto s’è bruciato –

ora

posso vedere la luna

(Mizuta Masahide)

Tomba, piegata

al vento d’autunno –

i miei singhiozzi

(Matsuo Bashō)

Non scordare:

noi camminiamo sopra l’inferno,

guardando i fiori

(Kobayashi Issa)

1 Comment on Tre HAIKU straordinari: Masahide, Bashō, Issa

Comments are closed.