Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

Famiglia naturale o minerale? Come l’acqua e le tisane? Così va il mondo.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

cigno.jpgdi Renato Pierri.

Uno straordinario evento, importantissimo evento a fine marzo nella bella città di Verona. Il vostro pensiero è andato subito al teatro, all’Arena, a Romeo e Giulietta, alla musica… Macché, macché, si terrà il Congresso Mondiale delle Famiglie, nella bella città.  Con l’intervento di persone altrettanto straordinarie, altrettanto importanti. Il vostro pensiero è andato subito a scienziati, antropologi, studiosi di fama mondiale. Macché, macché, ecco alcuni dei relatori che hanno confermato la loro presenza: Matteo Salvini – Vicepresidente del Consiglio; Igor Dodon – Presidente Moldavo; Lorenzo Fontana – Ministro per la Famiglia e la Disabilità; Katalin Novak – Ministro per la Famiglia ungherese; S.E. Ignazio Giuseppe III – Patriarca della Chiesa Cattolica sira. E perché parteciperà al Congresso tutta questa bella gente? “Per difendere la famiglia naturale e promuovere politiche family friendly”. Così nell’annuncio. Ma guarda un po’. Il fatto è che la famiglia naturale non esiste. Ormai lo sanno anche i ragazzi di terza media. Va bene, magari è scappato quel “naturale”, oppure hanno scritto così perché suona bene, l’aggettivo si addice bene a famiglia, così come alle merendine, allo yogurt, alle tisane. Diciamo correttamente che tutta quella bella gente sarà a Verona per difendere la famiglia, la famiglia senza aggettivi. Quale causa più sacrosanta? Ma da chi difendono la famiglia? Dalle coppie eterosessuali i cui matrimoni sono in continuo calo? Dagli sposi eterosessuali le cui separazioni e i cui divorzi sono in continuo aumento? Da uomini ottusi e violenti che maltrattano moglie e figli? Macché, macché. La difendono da chi ha la pretesa di sposarsi e di formare una famiglia, una famiglia senza aggettivi, la difendono, vale a dire, dalle coppie omosessuali. Così va il mondo. E i bambini? Da chi difendono i bambini? Chi è il lupo cattivo che vuole mangiarseli i bambini? E’ la fantomatica ideologia gender. Le favole a riguardo, non si contano, e neppure gli allocchi che abboccano. Così va il mondo.

Advertisements