LA BARBA DI DIOGENE, Dublin (EIRE) – 17 Years Online. Leggi l'ultimo pezzo pubblicato...

Gli editori impuri perdono il pelo ma non il vizio: sostegno al direttore renzista Barbano mentre Caltagirone tenta di riposizionarsi.

mattinoPremesso che io non ho mai letto un articolo di questo ex-direttore e al leggerlo preferirei di gran lunga una cura a base di olio di ricino, non credo proprio che il suo licenziamento, se davvero c’è stato, e i giochi del suo editore per “ricollocarsi”, rappresentino in nessun modo lo spirito del nuovo Esecutivo. Quelle modalità  di fare appartengono al peggior berlusconismo di tipo aziendalistico e, ancor di più al debenedittismo repubblichino pseudo-intellettualeggiante, sic! Di Maio Salvini… tenete Caltagirone nella sala d’attesa e poi uscite dalla porta secondaria. Sic!