Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8º. Breaking News

Misteri d’Italia – Caso Consip, o della reticenza di Marco Travaglio: ma perchè il direttore non fa il nome e il cognome di chi ha autorizzato il sequestro dei cellulari di Sciarelli e Lillo?

ROSEBUD TV – Rino Gaetano – Ma il cielo è sempre più blu

AFORISMI MEMORABILI E ZIBALDONE


Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

Attenzione la versione definitiva di questi testi uscirà solo dopo le elezioni politiche


Il caso diffamatorio su Wikipedia 

————————————————–

  • Un popolo che elegge corrotti, impostori, ladri, traditori, non è vittima, è complice (George Orwell). Clicca qui per leggere tutto
  • —————————————————-

 
CHI SARÀ IL NUOVO PREMIER ITALIANO? VOTALO QUI!

Gli stornelli del 4 marzo e dieci validi motivi per cui Luigi Di Maio sarà Premier!

LEGGILI TUTTI QUI

Oppure scarica i PDF e diffondili

Dieci validi motivi per cui Luigi Di Maio sarà Premier!

Stornelli politici per il 4 marzo 2018

———————————–

Promuoviamo una coscienza e una lotta politica civile e democratica. Liberiamo l’Italia dal renzismo, dai suoi interessi familisti, dai suoi boiardi di Stato e dai suoi scandali. Per le ultime notizie su questi argomenti, clicca qui.

downloadSerie “SONO DEGLI ATTI PUBBLICI, O NO?”

Advertisements

info@ipaziabooks.com

1 Comment on Misteri d’Italia – Caso Consip, o della reticenza di Marco Travaglio: ma perchè il direttore non fa il nome e il cognome di chi ha autorizzato il sequestro dei cellulari di Sciarelli e Lillo?

  1. Per essere corretti poi l’articolo de “Il Fatto” è stato completato con questi dati, anche se si vorrebbe qualcosa di più. Per esempio una inchiesta a tutto tondo per capire che ne è stato delle accuse a Lotti e a Tiziano Renzi, questi sono infatti gli argomenti che ci riguardano come cittadini di una Repubblica infangata… nella speranza che ai due giornalisti vengano restituiti presto i loro cellulari. Su questo specifico fatto anche il M5S dovrebbe occuparsi di procedere con qualche azione importante in Parlamento a tutela dei nostri diritti garantiti dalla Costituzione dei Padri (si, proprio quella che volevano profanare!).

    Like

Comments are closed.