Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Misteri d’Italia – Caso Consip, o della reticenza di Marco Travaglio: ma perchè il direttore non fa il nome e il cognome di chi ha autorizzato il sequestro dei cellulari di Sciarelli e Lillo?

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

—————————-

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

downloadSerie “SONO DEGLI ATTI PUBBLICI, O NO?”

Advertisements

info@ipaziabooks.com

1 Comment on Misteri d’Italia – Caso Consip, o della reticenza di Marco Travaglio: ma perchè il direttore non fa il nome e il cognome di chi ha autorizzato il sequestro dei cellulari di Sciarelli e Lillo?

  1. Per essere corretti poi l’articolo de “Il Fatto” è stato completato con questi dati, anche se si vorrebbe qualcosa di più. Per esempio una inchiesta a tutto tondo per capire che ne è stato delle accuse a Lotti e a Tiziano Renzi, questi sono infatti gli argomenti che ci riguardano come cittadini di una Repubblica infangata… nella speranza che ai due giornalisti vengano restituiti presto i loro cellulari. Su questo specifico fatto anche il M5S dovrebbe occuparsi di procedere con qualche azione importante in Parlamento a tutela dei nostri diritti garantiti dalla Costituzione dei Padri (si, proprio quella che volevano profanare!).

    Like

Comments are closed.

%d bloggers like this: