Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Appelli per il NO al Referendum – Un grande Lamberto Dini come non si è visto mai: “Questo non è un governo di ministri ma di sudditi!”.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

VOTO-PERSO“Ce lo dicono anche dall’Europa: attenzione a non distruggere la democrazia. Con la legge elettorale che abbiamo, e con questo governo di sudditi e non di ministri stiamo davvero indebolendo il nostro sistema democatico. Sono contro le riforme che ha fatto questo governo.” 

Lamberto Dini, “Fuori Onda” (La7), 29 maggio 2016

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.

Advertisements

Regala i noltri libri a Natale. Acquistali qui, risparmia!

2 Comments on Appelli per il NO al Referendum – Un grande Lamberto Dini come non si è visto mai: “Questo non è un governo di ministri ma di sudditi!”.

  1. Andrea // 31 May 2016 at 00:07 //

    Potrei essere d’accordo, se proprio anche Dini avesse meglio governato! Per quanto stimabile ha appartenuto a quella vecchia politica che prima ci ha dato Berlusconi, e per conseguenza anche Monti che tuttavia ha saputo raddrizzare la barca, e finalmente il povero Renzi che è un po’ il serpente del re Travicello, viste le condizioni nelle quali siamo caduti. Ora non lamentiamoci, speriamo che le sue scelte funzionino.

    • Sono convinta della tua intelligenza Andrea… e sono convinta da qui ad Ottobre di riuscire a portarti sulla retta via. Dini o non Dini hai il dovere di difendere quella carta che ti ha dato la libertà di parlare e di consegnarla ai tuoi figli come ti è stata data, o di modificarla con il popolo… non causa un governicchio non eletto che fa gli interessi del ras di turno. Sudditi appunto, altro che ministri!!

      Ciao, un caro saluto

Comments are closed.