PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 10

In lode dell’abbonato rincoglionito dell’anno: dal poderoso lavoro de “La verità” impegnata a tratteggiare il ridicolo in Giuseppi alla retorica childish di “Repubblica”!

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

contedisfattalaverita

ilgiornodoporepubblica

Proprio così, il giorno dopo il drammatico e “storico” evento televisivo che ha visto la nostra Italia democratica avvilita, insultata, ridicolizzata sulla prima rete nazionale RAI da un governo abusivo, sul “giornale” Repubblica imperat la retorica childish. Da “Se un libro è come il pane”… alla “Prima cosa bella”…. fino ad arrivare all’incredibile e all’impensabile!! Di fatto, mentre silenziano l’ennesimo scandalo procurato dalla loro parte politica di riferimento predicano che “La verità non si difende col silenzio”… (sic!)

Serie “Abbonati rincoglioniti dell’anno: 149,99 Euro ben spesi non c’é dubbio!!