Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Perché l’ho fatto? Me l’ha chiesto l’Europa…

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

kids-2113965_960_720Perché dopo anni di onorato servizio, dopo averne collezionati a decine di migliaia, ho deciso di togliere i likes da Rosebud? Semplice, l’ho fatto per lo stesso motivo per cui la casta ieri si è concessa tanti regali di fine legislatura e in Sicilia, i neo eletti, si aumentano gli stipendi a schifio e liberano Dell’Utri: gliel’ha chiesto l’Europa!

No, beh, spero bene che in Europa abbiano altro da fare che guardare ai nostri “likes”, anche se la Commissione Europea non è nuova alle visite a Rosebud…. carta canta ed è difficile smentirla. In realtà  ho tolto i likes perché i likes a mio avviso sono facezie per i siti social, and so on and so forth, ma non per una rivista moderna che vuole crescere nel futuro. Quindi, addio likes senza rimpianti…

Ma non è tutto. Tra i tanti cambiamenti che ci saranno in questi giorni c’è il fatto che elimineremo le pagine degli autori. Ne deriva che chi non troverà più la sua pagina non si deve offendere, la togliamo per tutti. Perché? Perché neppure questa è una opzione da rivista trendy e soprattutto gli autori cambiano nel tempo e il management è complicato… l’idea è di rendere il sito il più dinamico possibile e sempre pronto al cambiamento. Naturalmente chi vuole è sempre il benvenuto a partecipare, queste pagine restano a disposizione di tutti, ma non ci debbono essere le querimonie ridicole del passato.

Peraltro le “pulizie” di questi giorni hanno riguardato tanti altri aspetti della vita del sito che in dato modo stiamo blindando. Per anni ho chiuso un occhio su tante cose. Perchè? Perché, dice il saggio, gli amici devi tenerli vicini ma i nemici ancora più vicini…. Rosebud a momenti era diventato un covo di vipere… lo sapevamo… anche perché siamo venti anni in Rete e tante pratiche le conoscevamo prima che qualcuno nascesse e sapevamo tante cose. Ma io sono una che ama sapere… poi per tutto il resto c’è tempo… Ora però il sito è tecnicamente blindato sotto molti punti di vista, ma questo si è fatto soprattutto perché il target non è solo farlo diventare nei prossimi anni una rivista online molto nota (peraltro lo è già e ha anche dato molta visibilità a chi non la meritava), ma soprattutto un luogo sano, pulito, dedicato alla scrittura impegnata e irriverente ad un tempo, alla creatività.

Diciamo che è anche per questo che in questi giorni ho ulteriormente scosso l’albero e ne ho fatto cadere tante ciliegine (per lo più marce) e lo farò ancora. Ho sempre pensato che data la natura del sito che richiede anche una certa preparazione per essere affrontato, non era necessario che tutte le perpetue fossero qui… abbiamo finanche messo un annuncio in questo senso. Ma tant’é….certe mosche non riescono a stare lontane dal miele, fermo restando che con un buon ddt…

Besos a todos,

Rina  Brundu

Advertisements

Regala i noltri libri a Natale. Acquistali qui, risparmia!