Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Rai – Il disastro nel disastro (26) – Tutta la verità sulle dimissioni del Direttore Generale Antonio Campo Dall’Orto. L’intercettazione illegale tra Dall’Orto* e Renzi in esclusiva.

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

—————————-

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

Rina Brundu

raiVoglio essere chiara, onde evitare spiacevoli “misunderstanding” (i.e. incomprensioni)**: preferirei confessare i peggiori crimini contro l’umanità, una vita dissipata dedita al sesso, all’alcool, al rock’n roll (magari!), piuttosto che ammettere di avere mai visto un solo programma Rai.

Confesso pure, con un dato compiacimento che, con esclusione di RAI 4, scoperta di recente dedita allo sci-fi che amo e priva di spettacoletti ignobili e nazional popolari (sebbene mancante di impiegati con qualche conoscenza linguistica che non sia ridicola), sono ormai anni che non guardo la Rai e di questo status quo ne sono moderatamente contenta. La presa per il culo del canone tento naturalmente di farla passare come una di quelle calamità che ti colpiscono nella vita, procurate da fato avverso, e quindi mi dico che se neppure il faraone egiziano riuscì a suo tempo ad opporsi alle piaghe d’Egitto, non ci sono ragioni per cui dovrei riuscirci io, o no?

Ne deriva che la modalità con cui sono entrata in possesso di queste secretatissime intercettazioni tra l’ex Direttore Generale della RAI Antonio Campo Dall’Orto e l’ex Ducetto italiano Matteo Renzi non può che essere di natura fortuita, accidentale: resta il fatto che ci sono.

Pubblicarle o non pubblicarle?, mi sono interrogata, titubante, questo pomeriggio, subito dopo l’annuncio delle dimissioni di Campo dall’Orto. Poi la risposta è venuta da sé:  non pubblicandolo questo materiale finirebbe tristo e dimenticato insieme agli altri faldoni sul caso Consip nascosti al pubblico a Roma, prima di essere infine divorato dalle tarme, ma soprattutto non avrei mai modo di finire in gattabuia insieme a Marco Travaglio, per giunta nella stessa cella…

E dunque eccoci qui, enjoy!

Transcript… trascrizione originale illegale

(rumori di statica nel sottofondo.. crac… crac… dling…dling… )

MR (Secondo noi questa abbreviazione sta per Matteo Renzi ma naturalmente non possiamo confermare il dato, potrebbe pure voler dire “Maremma raiala”, per quanto improbabile): Pronto, Antonio?

Antonio (Secondo noi Antonio è appunto l’ex direttore generale Rai e non quello di Totò: vota Antonio, vota Antonio; nella procura di Roma non hanno confermato ne smentito, sono impegnati ad avvinazzare il caso Consip, si dice): Sei tu?

MR: Certo che sono io, chi volevi che fosse? La fata turchina?

Antonio: Magari!

MR: Spiritoso! Allora?

Antonio: Allora niente, boss, non me la sento…

MR: E’ la tua ultima parola?

Antonio: Considerando che questa è la tua centesima telefonata mattiniera e non ho mai cambiato opinione, sì, confermo, è la mia ultima parola: non sostituirò mai la statua del cavallo di Viale Mazzini con quella della madonnina che tuo padre voleva portare da Medjugorie: parlane con Brosio se proprio ci tieni!

MR: Come vuoi… E che mi dici dell’altro… favore… meno politico e più personale, che ti ho chiesto…

Antonio: Temo purtroppo di non poterti aiutare neppure lì: mio padre non vuole sentirne di adottarti. Capisco la necessità di cambiare babbo, ma poi sei così sicuro che un cognome più nobile come Matteo Campo dall’Orto ti darebbe qualche chance in più di riportare il PD(R) sopra la soglia di sbarramento del 5%? Io ho seri dubbi….

MR: Vorrà dire che o tu o Jim Messina state sbagliando e io non ho dubbi su chi possa essere in errore. Antonio, ti invito a trarne le tue conclusioni….

Antonio: Nessun problema: il tempo di scrivere la lettera di dimissioni e di recapitarla al ministro Padoan…

MR: Perfetto! Mi raccomando non lasciare lo scritto dalla Fedeli: è impegnata con le ripetizioni di latino e la sua insegnante, la gentil prof.ssa Didactica Minima, non ama che si interrompano le sue lezioni… ma soprattutto…. Soprattutto non facciamo troppo rumore su questa faccenda, non vorrei che Poletti, Maria Etruria, Madia, Lotti e gli altri seguissero il tuo esempio: sarei costretto a gestirmela in solitudine con Paolo e io odio chi mi porta sempre le ciabatte spaiate!

(fine transcript.. altri rumori di statica… cratch cratch… dling… dling)

Rina Brundu Fecit Anno Domini Renzisticus IV

 

*  Intercettazione prodigiosamente effettuata dai nostri gloriosi servizi segreti anche senza “Campo”.

**Attenzione: ho tradotto solo per gli speaker-figli-di di RAI 4 che masticano l’inglese come io recito le preghiere della sera, gli altri lettori che hanno fatto almeno due ore di pronuncia ignorino l’asterisco, please!

 

Advertisements

info@ipaziabooks.com

%d bloggers like this: