Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

Filosofia dell’anima – Hannah Arendt e la “banalità” del male. Ma il male è “strumentale” non banale (2).

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

Alcune delle considerazioni contenute in questo post sono state inserite nel saggio critico SULLA NATURA DEL MALE e dunque il post è stato aggiornato.

Disponibile su Amazon

Advertisements