LA BARBA DI DIOGENE, Dublin (EIRE) – 17 Years Online. Leggi l'ultimo pezzo pubblicato...

Il caso Consip (8) – Sul motto del Lingotto d’oro falso: “Tornare a casa per restarci… pardon, per ripartire insieme”. Sulla cultura politica egocentrica e familista.

logo-trolley-per-il-lingotto-del-pd-renziano-879364

Che Jim Messina – il guru mediatico multimilionario scelto prima da Obama e poi da Renzi per le loro campagne politiche più disastrose e perdenti – abbia colpito ancora? Me lo sono chiesta quando…

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.

2017-03-12Primailfattoquotidiano-204x300

3 Comments on Il caso Consip (8) – Sul motto del Lingotto d’oro falso: “Tornare a casa per restarci… pardon, per ripartire insieme”. Sulla cultura politica egocentrica e familista.

  1. BELLISSIMO ,GRANDI.

  2. Sono d’accordo. Quel logo è orribile. Continuo però a pensare che l’azione di governo sia stata complessivamente positiva e il voto negativo sul referendum un errore. Quello che riconosco è la gestione sbagliata del referendum. Andava eliminato, approfittando del quesito contestato dalla opposizione e ripresentato suddividendolo in quesiti singoli. Molti sarebbero stati approvati, ma Renzi si è comportato da giocatore d’azzardo forzando spavaldamente la fortuna. Speravo che questo servisse, ma tuttora ha lasciato sfasciarsi il PD con uno stile da bullo che non lascia presagire nulla di buono. Ho cancellato tantissime tue mail per il tempo mancante, ma volevo farti almeno un saluto e un piccolo commento.

  3. daveyone1 // 12 March 2017 at 00:09 //

    Reblogged this on World Peace Forum.

1 Trackback / Pingback

  1. Il caso Consip (8) – Sul motto del Lingotto d’oro falso: “Tornare a casa per restarci… pardon, per ripartire insieme”. Sulla cultura politica egocentrica e familista. – Onda Lucana

Comments are closed.