Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

Forse non tutti sanno che (1) – Il logo della Apple e Alan Turing. E un aforisma di Joan Clarke.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

main-qimg-32a38eb3353bfb125206cc39a0b7794e-cIl logo della Apple, la mela da cui manca un morso, è un tributo a Alan Turing. Lo straordinario matematico inglese morì l’8 giugno 1954, si uccise con una mela avvelenata. Si disse che scelse questo modo di morire copiando “l’idea” dalla sua fiaba preferita “Biancaneve e i 7 nani”(1937) di Walt Disney.

“We will have each others minds: this is more than most people will ever have”.

(Noi avremmo l’uno la mente dell’altra: questo è più di quanto la maggior parte delle persone potranno mai avere).

Lo disse Joan Clarke, la fidanzata di Turing, quando lui le rivelò di essere omossessuale e ruppe il fidanzamento (da “The Imitation Game” (2014))

Advertisements