Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

IL GIOCATORE E 4 HAIKU DI MARCO BALDINI

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

412eCw2occL__BO2,204,203,200_PIsitb-sticker-v3-big,TopRight,0,-55_SX278_SY278_PIkin4,BottomRight,1,22_AA300_SH20_OU01_Ci sono storie di vita che a volte ci sfiorano, che sembra un caso, ma a volte sono solo una specie di metro per misurare ciò che siamo.  Dentro. La storia di Marco Baldini, il collega di Fiorello che pochi giorni fa ha annunciato le sue “dimissioni” dalla coppia e dal lavoro radiofonico che portavano avanti insieme - a detta di Baldini per non mettere Fiorello e gli altri colleghi “in pericolo” - mi ha colpito strano.

Non tanto come storia di un altro personaggio noto che ha gettato la sua fortuna alle ortiche, non tanto come storia di un uomo, forse debole, che si è autoinflitto tanto dolore e molto di quel dolore lo ha procurato ai suoi affetti più cari, non tanto come l’ennesima storia di umana follia.

Mi ha colpito invece nel suo sembrare storia con destino segnato. Mi ha colpito nel suo sembrare storia su cui nessuno sembra in grado di fare di più… né Baldini stesso, né coloro che gli stanno intorno. Mi ha colpito nel suo essere oramai diventata storia di profonda solitudine.

Può essere davvero così? A mio avviso ciascuno di noi merita la pace dell’anima e merita di non restare MAI solo, non importa l’errore commesso, non importa la morale spicciola del “c’é chi sta peggio” o “avrebbe dovuto pensarci prima”.

Ci sono tanti modi per aiutare qualcuno nel nostro piccolo, se si vuole, e senza doverne rendere conto a nessuno.

Navigando su Amazon ho visto che Baldini ha scritto diversi libri, ne voglio segnalare qualcuno.

Mi permetto anche di riprendere 4 haiku dal libro Loro Ed Altri Haiku, a titolo pubblicitario (ringrazio l’autore), mentre tutti i riferimenti ai testi li trovate qui, in calce.

Rina Brundu, in Dublino, 15/11/2014

un caldo afoso.
Lui dubbioso sospira
Lei lo aspetta

Si ferma il tempo
Due cuori che battono
È già amore vero

Occhi socchiusi
Caldi raggi si sole
Loro distesi

Mani sfiorate
Dita che si cercano
Triste é l’addio

Haiku tratti da

Product Details
  • Paperback: 44 pages
  • Publisher: lulu.com (September 1, 2011)
  • Language: Italian
  • ISBN-10: 1447836553
  • ISBN-13: 978-1447836551
  • Product Dimensions: 4.2 x 0.1 x 6.9 inches

Il giocatore

Da una vita vissuta come un romanzo, un racconto serrato, sospeso tra i toni ironici e grotteschi tanto cari al conduttore radiofonico toscano, e la cruda realtà. La storia di un gioco che si trasforma in vizio e poi in malattia. Marco Baldini, fiorentino purosangue, animatore radiofonico con la passione della scrittura e il diploma di ragioniere, si mette a nudo e lo fa con l’autoironia consapevole e il sarcasmo dissacrante. Tra un prestito, un debito e una corsa di cavalli, un’autobiografia nella scia della tradizione inglese, quella che unisce storie di strada e stile nella narrazione.

Product Details
·         File Size: 739 KB
·         Print Length: 185 pages
·         Publisher: Baldini&Castoldi (November 4, 2013)
·         Sold by: Amazon Digital Services, Inc.
·         Language: Italian
·         ASIN: B00GFN1IIO

Cliccare sulle cover dei libri per arrivare direttamente sull’estratto Amazon.

Cliccare qui per la lista di tutti i libri di MARCO BALDINI.

Artwork, cover.

Advertisements

5 Comments on IL GIOCATORE E 4 HAIKU DI MARCO BALDINI

  1. Scrissi anch’io qualche centinaio di Haiku ma, contrariamente alle poesie, non le conservai in un CD o altro supporto sicuro (su carta ad esempio). Sicché sono ormai persi con grandissimo mio dispiacere.

    • Peccato! Ma se l’arte c’é può essere una buona occasione per crearne altri…
      Mandacene qualcuno quando vuoi…

      • Purtroppo, dopo il mio infortunio di salute è già un miracolo che sia riuscito a riprendere il discorso poesia, certo, posso provare a scriverne dei nuovi ma le mie condizioni di salute non mi permettono l’agilità mentale che avevo nel passato.

  2. Mi dispiace. Prima di tutto la salute. best regards.

Comments are closed.