Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Tipi geniali (4) – Marilyn Vos Savant, l’essere vivente con l’IQ più alto: 228 (Guinness Book of Records)

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER


Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

—————————-

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

PERLE DI ROSEBUD – LISTA AGGIORNATA DEI DERETANI INAMOVIBILI

Resistere, resistere, amico mio, con un popolo di pecore la vittoria del lupo non potrà che essere questione di tempo.

(Clicca qui per conoscere tutti i deretani di cui sopra)

savantEscludendo il nostro Premier, il cui IQ potrebbe essere intorno ai 500 punti vista la riforma costituzionale prodotta, la Vos Savant è il personaggio vivente con l’IQ più alto. Ed è una donna (alla faccia di Adinolfi) ed è una giornalista (alla facciaccia del giornalismo italiano). Per capirci meglio basti pensare che Einstein aveva un IQ di 160 e Mozart di 165. La Vos Savant fa parte del selezionatissimo gruppo del Mensa one in a million.

La biografia che segue è tratta dalla pagina wikipedica italiana ma come al solito consiglio la pagina inglese qui linkata. Enjoy!

https://en.wikipedia.org/wiki/Marilyn_vos_Savant

Prima ancora segnalo questo brano tratto da smartestscholar.com che racconta come il marito sia pure lui una persona molto clever…é il Jarvik che ha disegnato il primo valido cuore artificiale. Inutile dire che sono considerati la coppia più smart di New York (perché non del pianeta?).

Marilyn vos Savant was born in 1946 in Missouri. In 1986 the columnist and author made history when she was named in The Guinness Book of World Records as the person possessing the highest IQ, with a reported score of 228. She is said to have achieved the score on the Stanford-Binet test at the age of ten. In the mid 1980s, Savant also took the controversial Mega Test, scoring an IQ of 186. In the wake of her newfound fame, Parade magazine launched the popular “Ask Marilyn” column, which still runs today. Savant has been a member of elite “one-in-a-million” IQ society the Mega Society. And in 1989 New York magazine called her and husband Robert Jarvik – who designed the first successful artificial heart – “the smartest couple in New York.”

Nota IQ uguale QI in italiano (quoziente intellettivo secondo il modulo standard).

Marilyn vos Savant (/vɒs səˈvɑːnt/; Saint Louis, 11 agosto 1946) è un’editorialista e saggista statunitense, la cui fama è legata al fatto di essere riconosciuta dal Guinness dei primati come l’essere umano dal quoziente d’intelligenza più alto.

Biografia
Nasce a Saint Louis da Joseph Mach, un discendente dello scienziato Ernst Mach, e da Marina vos Savant, immigrati rispettivamente dalla Germania e dall’Italia[1].

La misurazione del suo QI avvenne la prima volta nel 1956, quando all’età di 10 anni, grazie il test Stanford-Binet, le fu misurata un’età mentale di 22 anni e 8 mesi, e quindi un QI di 228. Successivamente Ronald K. Hoeflin collocò il QI ad un valore leggermente minore, 218. Nella seconda metà degli anni ’80 Hoeflin usò il Mega test, arrivando a calcolare un QI di 186 senza cambiare significativamente i risultati ottenuti, che nella nuova scala hanno comunque una rarità di 1 su 30 milioni.

In ogni caso si tratta di un valore molto alto, se comparato al QI di 160 attribuito ad Albert Einstein[senza fonte] oppure a Stephen Hawking e al QI medio mondiale di 100. Vos Savant stessa si è infatti dichiarata scettica sulle possibilità di misurare con esattezza il QI.

Sin dal 1986, sulla rivista Parade, scrive la rubrica domenicale Ask Marilyn, in cui risponde alle domande dei lettori su una varietà di argomenti e risolve enigmi logico-matematici. Tra questi, particolare risonanza ebbe il Problema di Monty Hall.[2] È stata nominata da Toastmasters International come una dei cinque migliori oratori del 1999 (Five Outstanding Speakers of 1999), e nel 2003 ha ricevuto dottorato onorario in lettere dal College of New Jersey.

Advertisements

info@ipaziabooks.com

%d bloggers like this: