Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

Altro che statue coperte! Dello sfregio alla dignità femminile durante la visita di Rouhani. Una nota.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

iranMentre il mondo ride di noi dopo che per la seconda volta il renzismo ha coperto le nostre statue (la prima volta accadde in quel di Firenze, deve essere costume esportato dalle rive dell’Arno dunque!), per meglio corteggiare il suo illustre ospite, il Presidente iraniano Rouhani, sembrerebbe essere sfuggita ai tanti la mancata stretta di mano (mostrata in tv) di quel dignitario a una nostra rappresentante di sesso femminile, nonché la quasi totale assenza di donne in questa occasione. Fortuna che il paese vive il suo medioevo perenne e quindi il problema non si porrà per diversi secoli ancora, ma cosa sarebbe successo se il nostro Premier fosse stato donna? E dove sono le Boldrini e gli altri intellettuali radical-chic in questa occasione? Ah, saperlo!

Rina Brundu

Advertisements