LA BARBA DI DIOGENE, Dublin (EIRE) – 17 Years Online. Leggi l'ultimo pezzo pubblicato...

I LIBRI CHE FANNO LA DIFFERENZA (INCONTRO – DIBATTITO)

Image1INCONTRO - DIBATTITO 

I LIBRI CHE FANNO LA DIFFERENZA

 

AUDITORIUM BIBLIOTECA S. SATTA

VENERDI’ 30 OTTOBRE ORE 17,00

 

Attuazione dei principi di pari opportunità e di prevenzione delle discriminazioni nelle scuole. 

Art. 1, c. 16 Legge 107/2015

“Il piano triennale dell’offerta formativa assicura l’attuazione dei principi di pari opportunità, promuovendo nelle scuole di ogni ordine e grado l’educazione alla parità tra i sessi, la prevenzione della violenza di genere e di tutte le discriminazioni”.

Il Consorzio per la pubblica lettura S. Satta, perseguendo i suoi fini istituzionali di attore per la costruzione di una comunità inclusiva, che riconosce le diversità di ciascuno e allo stesso tempo quale  agenzia  formativa dei futuri cittadini e luogo per la crescita e la costruzione dell’identità di ciascuna persona, cura le raccolte e  promuove manifestazioni, che riflettono gli orientamenti attuali e l’evoluzione della società, documentandone le idee, lasciando al lettore la responsabilità di formarsi un’opinione.

Ha organizzato, per il 30 ottobre  alle ore 17,00 nell’Auditorium della biblioteca S. Satta, con l’Associazione I.B.I.S un Incontro – Dibattito  I libri che fanno la differenza: crescere lettori, crescere cittadini, senza stereotipi di genere.

L’evento rispecchia i principi costitutivi sia dell’Unione Europea, sia della Costituzione Italiana: il rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali, l’uguaglianza fra tutti i cittadini e la non discriminazione, condizioni essenziali che consentono alla società di promuovere l’inclusione di tutti e di ciascuno ripudiando ogni offesa alla persona.

Interventi:

Caterina Pes – Deputata

Educare alla Cultura delle differenze: l’impegno delle Istituzioni

Cristina Berardi – Bibliotecaria scolastica

Leggere lib(e)ri

Giulia Maisola –  Docente di scuola primaria

Oltre gli stereotipi di genere

Gesuino Piras – Neuropsichiatra infantile

Le relazioni socio affettive e l’organizzazione del minore

Tiziana Contu e Daniela Pomata – Bibliotecarie sezione ragazzi

Letture

Coordina Lisetta Bidoni