Breaking News

Umberto Bartocci

Nato a Roma il 24.11.44, laureato con lode in Matematica presso l’Università degli Studi di Roma nel Febbraio 1967. Borsista del Consiglio Nazionale delle Ricerche, prima presso il detto Ateneo, e poi per due anni presso il Trinity College dell’Università di Cambridge, Inghilterra (campi di ricerca: geometria algebrica e teoria dei numeri). Nel 1969 diventa assistente ordinario presso la Cattedra di Istituzioni di Geometria Superiore dell’Università di Roma (di cui era titolare l’allora Presidente dell’Accademia Nazionale dei Lincei, Prof. Beniamino Segre). Dal 1976 professore ordinario di Geometria presso la Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell’Università degli Studi di Perugia. Dal 1971 ha tenuto per incarico vari corsi di insegnamento presso le Università di Roma, Lecce, Perugia, tra i quali: Algebra, Algebra Superiore, Geometria I, Geometria II, Geometria Superiore, Istituzioni di Geometria Superiore. Dal 1982 ad oggi è stato ininterrottamente incaricato del corso di Storia delle Matematiche presso la detta Università di Perugia. Presidente del Corso di Laurea in Matematica la detta sede dal 1985 al 1993, ha coordinato durante il periodo della sua esistenza il locale gruppo di ricerca in “Geometria e Fisica”. E’ stato referee di diverse riviste matematiche e fisiche, tra le quali Physics Essays, Foundations of Physics, Apeiron, etc.. Da diversi anni si occupa di questioni relative alla storia del pensiero scientifico e ai fondamenti della fisica e della matematica, sostenendo la necessità di un atteggiamento critico nei confronti della pretesa superiorità dell’immagine del mondo offerta dal complesso delle teorie fisiche attualmente in voga, e dell’introduzione di un autentico “pluralismo” che compensi il pericoloso squilibrio che si è venuto determinando nel campo della conoscenza. Oltre a varie pubblicazioni su tali argomenti, ha organizzato, in collaborazione con l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli (e con Giuseppe Arcidiacono, Marco Mamone Capria, Stefan Marinov, Roberto Monti), quattro congressi internazionali dedicati a questi temi. Nel 1989, a Perugia, “I fondamenti della matematica e della fisica nel XX secolo: la rinuncia all’intuizione”; nel 1991, a Ischia, “Quale fisica per il 2000? Prospettive di rinnovamento, problemi aperti, verità eretiche”; nel 1996, a Perugia, nella ricorrenza del IV centenario della nascita del grande filosofo francese teorizzatore del dubbio metodico, “Cartesio e la Scienza”; nel 1999, a Bologna, “Galileo Back in Italy II – For the Return of Rationality in Modern Physics”. Nel Febbraio del 1995 ha organizzato, in collaborazione con Marco Mamone Capria, un corso a Napoli presso il nominato Istituto sul tema: “La costruzione dell’immagine scientifica del mondo – Mutamenti nella concezione dell’uomo e del cosmo dalla scoperta dell’America alla Meccanica quantistica”.

Articoli di tipo storico-epistemologico
Fondamenti della teoria dei numeri reali, in Dove va la scienza – La questione del realismo, a cura di F. Selleri e V. Tonini, Ed. Dedalo, Bari, 1990.
La svolta formalista nella fisica moderna, Quaderni Progetto Strategico del CNR Tecnologie e Innovazioni Didattiche, Epistemologia della Matematica, a cura di Francesco Speranza, N. 10, 1992.
La matematica e la fisica verso il nuovo millennio, L’Altra Europa, Marco Ed., Cosenza, N. 12, 1992.
Galilei e i numeri reali, in La matematizzazione dell’universo – Momenti della cultura matematica tra ‘500 e ‘600, Ed. Porziuncola, 1992.
Scienza, parascienza e scienza “eretica”, in Almanacco Letterario di Primavera, Ed. Della Lisca, Milano, 1992.
La questione colombiana e il problema del metodo indiziario nella ricerca storiografica, Coscienza Storica, Marco Ed., Cosenza, N. 7, 1993.
Colombo e Copernico – Alle origini della scienza moderna, in Alessandro Geraldini e il suo tempo, Atti del Convegno storico internazionale, Amelia, Novembre 1992, Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo, Spoleto, 1993.
Riflessioni sui fondamenti della matematica ed oltre, Synthesis, 4, Di Renzo Editore, Roma, 1994.
Le origini dell’ordine – Su un libro di S.A. Kauffmann, Biology Forum, 87 (2/3), 1994.
Aspetti matematici e fisici nell’epistemologia della geometria, XVII Convegno sull’insegnamento della Matematica: L’insegnamento della Geometria – Temi di attualità, Latina, Ottobre 1994, Atti, Ed. U.M.I., 1995.
Matematica ed osservazione della natura alle origini della scienza moderna, Giornate di Didattica, Storia ed Epistemologia della Matematica in ricordo di Giovanni Torelli, Atti, Università di Trieste, 1995.
Une utopie scientifique à la découverte d’un Nouveau Monde, Politica Hermetica, L’Age d’Homme, Paris, N. 12, 1998.
Alle origini della costruzione dell’immagine scientifica del mondo: un problema storiografico, in La costruzione dell’immagine scientifica del mondo – Mutamenti nella concezione dell’uomo e del cosmo dalla scoperta dell’America alla Meccanica quantistica, a cura di M. Mamone Capria, Ed. Città del Sole, Napoli, 1999.
La scienza come strumento ideologico: il caso Galilei e la falsificazione della cosmologia tolemaica (con L. Rossi), Episteme, N. 4, settembre 2001.
Alle origini della modernità: il “programma di ricerca” cartesiano quale tentativo di sintesi tra nuova scienza e vecchia religione, in Fede e ragione, a cura di Edoardo Mirri e Furia Valori, Università degli Studi di Perugia, Facoltà di Scienze della Formazione, Quaderni del Dipartimento di Filosofia, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli, 2002.
Leonardo Sciascia e il caso Majorana: siciliani scompaiono nel nulla, ma un’ipotesi tarda ad apparire…, Episteme, N. 5, marzo 2002.
Il linguaggio della matematica (con R.V. Macrì), 1998, Episteme, N. 5, marzo 2002.
“Cattivi maestri”, ovvero, a proposito di un morbus mathematicorum (ma non solo!) recens, http://www.dipmat.unipg.it/~bartocci/st/goedel6.htm, aprile 2002.
La vera identità di Cristoforo Colombo – Osservazioni e congetture, Episteme, N. 6, Parte I, dicembre 2002.

Articoli di tipo matematico
A combinatorial lemma on the cartesian product of finite sets (con A. Girardi), Note di Matematica, Università degli Studi di Lecce, 1994.
Sistemi semi-dinamici discreti e reti booleane finite (con A. Girardi), Atti del Seminario Matematico e Fisico dell’Università di Modena, 1997.
Estensioni e restrizioni di particolari famiglie di grafi regolari orientati (con A. Girardi), Italian Journal of Pure and Applied Mathematics, N. 3, 1998.
A computer model of the ‘five elements’ theory of traditional Chinese medicine (con P. Bellavite, M. Semizzi, S. Lussignoli, G. Andreoli), Complementary Therapies in Medicine, 6, 1998.
Variazioni sul problema dei buoi di Archimede, ovvero, alla ricerca di soluzioni “possibili”… (con M.C. Vipera), 2004. (Versione inglese: On Archimedes’ Cattle Problem). http://www.dipmat.unipg.it/~bartocci/mat/archim.htm
I paradossi di Zenone sul movimento e il dualismo spazio-tempo, con un’appendice sulle definizioni matematiche di discreto e continuo, Episteme, N. 8, Sett. 2004.

Articoli di tipo fisico
Symmetries and Asymmetries in Classical and Relativistic Electrodynamics (con M. Mamone Capria), Foundations of Physics, 21, 7, 1991.
Some Remarks On Classical Electromagnetism and the Principle of Relativity (con M. Mamone Capria), American Journal of Physics, 59, 11, 1991.
On a Possible Experimental Discrimination Between Classical and Relativistic Electrodynamics, in Atti del Convegno Internazionale “Quale fisica per il 2000?”, Ischia, 1991, a cura di G. Arcidiacono, U. Bartocci, M. Mamone Capria, Ed. Andromeda, Bologna, 1992.
Su una possibile falsificazione sperimentale della teoria della relatività ristretta,
http://www.dipmat.unipg.it/~bartocci/falsper.html, 1998.
About the violations of the action-reaction principle in Maxwell-Lorentz electrodynamics, and the possibility of “perpetual motion” machines, Physics as a Science, Colonia 1997, Proceedings, Hadronic Press, 1998.
La dilatazione relativistica del tempo e il “paradosso dei gemelli”: una polemica mai sopita, Giornale di Fisica, Bologna, vol. 41, Gen.-Marzo 2000.
Most common misunderstandings about Special Relativity, Proceedings del Convegno “Galileo Back in Italy II”, Bologna, Ed, Andromeda, 2000.
Della natura “ambigua” della luce – Sutra di storia del pensiero scientifico, Episteme – Physis e Sophia nel III millennio, Perugia, N. 1, 2000.
A strictly special-relativistic discussion of Ehrenfest paradox and Sagnac experiment suggests another possible experimental falsification of Special Relativity,
http://www.dipmat.unipg.it/~bartocci/EHRphes.html, 2000.
Looking for a Possible Breakdown of Local Lorentz Invariance for Electromagnetic Phenomena: Theory and First Experimental Results (con F. Cardone e R. Mignani), Foundations of Physics Letters, Vol. 14, N. 1, 2001.
A Simple “Classical” Interpretation of Fizeau’s Experiment (con G. Antoni), Apeiron, Vol. 8, N. 3, July 2001.
A Letter from the Editor to the Readers, Episteme, N. 6, Part II, Dec. 2002.
Alternative Physics On Line, Episteme, N. 6, Part II, Dec. 2002.
Looking for Special Relativity’s Possible Experimental Falsifications, Episteme, N. 6, Part II, Dec. 2002.
A proposito dell’interpretazione della formula relativistica E = mc2, delle sue connessioni con la formula classica dell’energia, e delle novità fisiche che essa contiene, http://www.dipmat.unipg.it/~bartocci/st/energ3.doc, 2003
Libri
U. Bartocci e J.P. Wesley, a cura di, Proceedings of the Conference on Foundations of Mathematics & Physics, Benjamin Wesley Publ., Blumberg, Germania, 1990.
Quale fisica per il 2000? Prospettive di rinnovamento, problemi aperti, verità ‘eretiche’, Convegno Internazionale, Ischia, 1991, Atti a cura di G. Arcidiacono, U. Bartocci, M. Mamone Capria, Ed. Andromeda, Bologna, 1992.
America: una rotta templare – Un’ipotesi sul ruolo delle società segrete nelle origini della scienza moderna, dalla scoperta dell’America alla Rivoluzione copernicana, Ed. Della Lisca, Milano, 1995.
Albert Einstein e Olinto De Pretto: la vera storia della formula più famosa del mondo, Ed. Andromeda, Bologna, 1999.
La scomparsa di Ettore Majorana: un affare di stato?, Ed. Andromeda, Bologna, 1999.
Elementi di Matematica, dal 2003 in poi (vedi questo sito, pagina sui Fondamenti della Matematica)
Storia e critica delle cosiddette geometrie non euclidee – Ovvero, molto rumore per nulla, o per poco?, 2003-2004 (vedi questo sito, pagina sui Fondamenti della Matematica)
Breve profilo storico della matematica, 2003-2004 (vedi questo sito, pagina sui Fondamenti della Matematica)
Recensioni
Flavio Barbiero: La Bibbia senza segreti [Episteme N. 2]
Luca Bianchini, Anna Trombetta: Goethe, Mozart e Mayr, fratelli illuminati [Episteme N. 6, Parte I]
Christopher Jon Bjerknes: Albert Einstein, The Incorrigible Plagiarist [Episteme N. 6, Part II]
Maurizio Blondet: Gli “Adelphi” della Dissoluzione – Strategie culturali del potere iniziatico [Episteme N. 5]
John A. Bossy: Giordano Bruno e il mistero dell’ambasciata [Episteme N. 4]
Fabio Cardone, Roberto Mignani: L’alba del “nucleare” – Enrico Fermi e i secchi della Sora Cesarina [Episteme N. 1]
David Donnini: Cristo, una vicenda storica da riscoprire (Bruno d’Ausser Berrau, Sabato Scala) [Episteme N. 4]
Carlo Giacchè: Sindone – Una trama templare [Episteme N. 4]
Vittorio Giunciuglio: Un ebreo chiamato Cristoforo Colombo [Episteme N. 3]
Gianni Grana: L’invenzione di Dio [Episteme N. 6]
Ludwik Kostro: Einstein and the Ether [Episteme N. 3]
Antonio Lima-de-Faria: Evoluzione senza selezione – Autoevoluzione di Forma e Funzione [Episteme N. 7]
Italo Orbegiani: Se Dio vuole … (e Chiesa acconsente…) – San Cristoforo Colombo figlio del Papa genovese Innocenzo VIII e uomo mandato dalla Chiesa [Episteme N. 2]
Lucio Russo: Flussi e riflussi – Indagine sull’origine di una teoria scientifica [Episteme N. 7]
Goffredo Sebasti: Il caso Giuseppe da Copertino – indagine sulla vita e i prodigi del santo che volava [Episteme N. 8]
Franco Selleri (a cura di): La natura del tempo (Propagazioni super-luminali – Paradosso dei gemelli – Teletrasporto) [Episteme N. 6, Part II]
Giorgio Taboga: L’assassinio di Mozart [Episteme N. 5]