PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 10

“Conte” Dracula? Ecco spiegato perché il Premier preferisce “uscire” di notte…

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

grassochecola

Stavolta il nostro Premier double-face – che fornisce notizie riguardanti la nazione la sera tardi su Facebook (immaginate la sorpresa di ogni vostro vecchio zio che non sa neppure cosa sia Facebook!),  si è beccato anche le critiche tecniche del bravo professor Grasso. Secondo me, in questo caso il professore ha però peccato di “eleganza”, dimenticando di porsi la domanda fondamentale e di dare la risposta che serve dare.

Nello specifico la domanda è: “Perché il nostro Premier, alla stregua di un Nosferatu herzoghiano, informa la nazione su questioni così importanti, come lo sono quelle relative alla crisi da Coronavirus, comparendo la notte su Facebook?”.

La risposta è pure semplice, almeno a mio avviso: perché in quanto “esponente” di un partito al “tramonto”, nonché anelante candidato ad un terzo mandato come leader di un altro partito che ha già vampirizzato l’Italia, ha pensato bene (o così lo hanno consigliato), di “nascondere” le “brutte notizie” su Facebook onde non inficiare in nessun modo tale possibile “possibilità”….

Nell’attesa che venga la notte… Per l’Italia, s’intende!

Rina Brundu 

1_7ec_AejD2fQz6pZqC26Txg