PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 10

Pazzesco! Mentre gli italiani crepano e il Paese vive una catasfrofe epocale…

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

mura

… su Repubblica s’incensa l’antica pratica analogico-vipparola in virtù del quale il crepare di alcuni è più degno di nota del crepare di altri.

Non so se Mura fosse un buon giornalista – non seguo le tematiche di cui s’occupava dall’adolescenza – ma non ho dubbi che se lo è stato in questo momento stia dicendo: “Ma annate affanc…. Invece di creare coccodrilli childish a misura di lenzuola, piuttosto datevi da fare per dare il cambio alla carne da macello, in forma di giovani co.co.co. e aspiranti professionisti, che le “firme note” nostrane proprio in questo momento stanno sparpagliando per le strade infettate d’Italia (mai si erano visti così tanti giovani giornalisti nel nostro paese, pensa tu!), mentre loro se ne stanno – con il culo ben riscaldato – in casa, sobri e fedeli sudditi di un governo abusivo come nessun’altro prima!”.

Rina Brundu