Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

Da gramsciana, sostegno a Belpietro che firma “L’Unità” ridicolizzata dai renzisti…

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

belpietro.jpg

Si sono evidentemente dimenticati delle performances (sotto ogni punto di vista) di questo giornale durante gli anni del peggior renzismo. Ecco una delle tante “perle” tratta dal “Diario dai giorni del golpe bianco” tanto per rinfrescare la memoria. Che robe… e reclamano pure purezza ideologica!

3 Aprile 2016

Tutto il mio sostegno a Roberto Saviano paragonato da L’Unità di Erasmo D’Angelis a un “qualunque mafiosetto di quartiere”, solo perché si permette di criticare l’operato della ministra Maria Elena Boschi sempre più in balìa di se stessa e di quella che sembrerebbe una disinformazione imperdonabile in un membro dell’Esecutivo che si occupa di questioni molto serie (per esempio, sembrerebbe che Maria Elena Boschi non sapesse che il quasi-marito del ministro Guidi era quel Gemelli di cui è stato appena chiesto l’arresto).

Difendiamo Saviano e difendiamo la dignità di Antonio Gramsci fondatore di un giornale, L’unità, che prima d’essere stato cooptato dal renzismo in maniera indegna, forse aveva già perso buona parte dei suoi lettori, ma almeno conservava il prestigio del suo nome.

Advertisements