Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

Uomini da esorcizzare se il diavolo esistesse

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

demone.png

di Renato Pierri.

Mi viene da sorridere quando leggo notizie del genere: «Si inaugura oggi a Roma la XIV edizione del “corso sull’Esorcismo e la preghiera di liberazione”, organizzato dall’Istituto Sacerdos dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e il Gris. L’obiettivo del corso sarebbe di offrire una riflessione articolata su un argomento delicato e controverso: quello della pratica dell’esorcismo e della preghiera di liberazione. Padre Ramirez riferisce che il numero di persone possedute dal demonio oggi sono molto poche».

Poche, le persone possedute dal demonio, giacché si sono accorti, gli uomini della Chiesa, che tanti poveretti considerati indemoniati, erano semplicemente malati. Nessun rimorso ovviamente, per averli considerati indemoniati, per averli costretti anche con la forza a stare fermi per essere irrorarti d’acqua benedetta.  Ma non è che saranno diminuiti i diavoletti?Passerà del tempo, e un giorno gli uomini della Chiesa si accorgeranno che le possessioni diaboliche non esistono.  Non basterebbe un minimo di razionalità per capire che se il diavolo esistesse non sarebbe così stupido da attirare l’attenzione degli esorcisti, “entrando” in una persona e facendola strillare, bestemmiare, sputare e scalciare? Non basterebbe un minimo di razionalità per capire che se esistesse, il diavolo, agirebbe con astuzia, silenziosamente, senza dare nell’occhio? Non sarebbe più logico, più sensato pensare, ad esempio, che il diavolo si sia impossessato di quell’individuo che a Napoli, qualche giorno fa, ha scavalcato per due volte la bambina che aveva colpito con un proiettile, anziché fermarsi a soccorrerla, come avrebbe fatto qualsiasi uomo degno di chiamarsi tale? E giacché gli esorcismi si possono fare anche a distanza (il padre spirituale di Gemma Galgani, da lontano esorcizzava la povera ragazza), perché non sprecare un po’ d’acqua santa e un po’ d’incenso, al fine di liberare mafiosi e camorristi dal diavolo? Perché non fare esorcismi per liberare dal diavolo coloro che alzano muri di filo spinato, oppure gli appassionati delle armi e della guerra? Stando sempre a notizie recenti, non sarebbe da esorcizzare quell’individuo di CasaPound che si è permesso di minacciare con parole oscene, una donna rom che non gli aveva fatto niente di male?

Advertisements