Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

Sullo straordinario risultato ottenuto da Mattia Antonio (M5S) in Basilicata (60000 voti!). E sulla debacle totale del PDR! Le % finali e l’affermazione del Salvimaio!

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

download

Davvero straordinario il risultato ottenuto dal grillino Mattia Antonio nelle regionali della Basilicata. Solo soletto, senza liste civiche ad imbrogliare i risultati, questo signore si è portato a casa circa 60000 voti, ha consacrato il M5S primo partito (+7% rispetto alle precedenti consultazioni del novembre 2013), e ha fatto tutto questo in una regione che è stata un feudo PDR per oltre venti anni, in una competizione elettorale dove il suo Movimento non era certamente il favorito.

Del resto, non avrebbe mai potuto esserlo il favorito, perché per vincere in simili contesti bisogna avere una presenza radicata nel territorio, finanche “interessi da difendere”. Ed è proprio questo aspetto a gettar una luce ancora più lugubre sul disastroso risultato ottenuto dal PD, un partitino ridotto ormai a percentuali da una cifra (7.8%). Non è azzardato scrivere, quindi, che alle prossime elezioni europee – una competizione dove la vera forza di ciascun movimento politico verrà finalmente fuori senza possibilità di fraintendimenti – l’erede politico del partito che fu di Gramsci potrebbe non superare le soglie di sbarramento, potrebbe scomparire definitivamente dalla scena.

Su piano strettamente mediatico, invece, il risultato delle elezioni in Basilicata non fa che confermare il tremendo stato di degrado che vive il mondo dell’informazione in Italia in questi anni; una emergenza mediatica unica! Vero è però che al tempo della società digitale, in un’età in cui ogni elettore è perfettamente in grado di farsi una opinione da sé, a poco serve l’accanimento terapeutico posto in atto, nel caso del PD, dai sondaggi di Mentana, dai sondaggi di Rai3, dalle Gruber e dalle Berlinguer di questo mondo…. Serve a poco e, molto probabilmente, anzi, sicuramente, può diventare un boomerang…  proprio come le male pratiche amministrative poste in essere dai loro idoli politici.

Per l’Italia futura invece è una buona notizia anche il complessivo risultato del Salvimaio (la Lega ha ottenuto un ottimo 19.20% ed è ormai il secondo partito nella regione), perché dà forza al governo e dà ulteriore evidenza che al momento non esistono alternative, men che meno etiche.

Rina Brundu

PS Qui sotto i risultati dal sito del Ministero dell’Interno, incluso quello del PDR…. (non mi meraviglierebbe se il pessimo risultato ottenuto da questo partito fosse dovuto anche alla minaccia paventata da Luca Lotti alcuni giorni fa di un possibile ritorno del Duce… nel dubbio, i lucani hanno fatto bene a premunirsi).

Image11

Il precedente risultato del m5s fu di 13.19% nel  novembre 2013 (più 7%)

Image13.jpg

Il risultato precedente (novembre 2013) del PD…prima del ciclone Renzi…

Risultati FINALI Basilicata 2019

Risultati PD Basilicata 2019

Advertisements

Leave a Reply.... Lascia un commento...

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.