Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

Se il mitico ministro Bonafede umilia dialetticamente la Gruber…

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

alfonso bonafede.jpg

Studio di “Otto e mezzo” (La7) – 19 febbraio 2019

Alfonso Bonafede (È seduto davanti alla conduttrice, sulla solita seggiola che scotta, lui è calmo però, sfodera un sorriso a 64 denti): Io sono convinto di una cosa: se oggi si fosse votato sostenendo che Salvini ha agito per interesse personale, e non politico, quando ha bloccato la nave – perché è su questo che una legge costituzionale ci ha chiamato a decidere – si sarebbe mentito.

Lilli Gruber: Be’ queste sono opinioni….

Imbarazzo Gruber. Imbarazzo in studio. Imbarazzo mio. Cambio canale.

Sic!

PS A proposito dell’ennesima marchetta fatta da Gruber al libro di Carofiglio, clicca qui, invece.

Advertisements