Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Sul pernicioso attacco della corazzata renzusconica a Luigi Di Maio.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

renzusconi3

Il Renzusconi sempre allo stato brado, ma sempre in grado di graffiare…

Nelle settimane scorse abbiamo testimoniato un altro di quei momenti indegni della nostra vita politica nazionale, che più di qualsiasi scritto, o commento ispirato, raccontano, in maniera plastica, cosa è stato il nostro Paese negli ultimi 50 anni, e come il confine tra democrazia e dittatura sia di fatto labile, infido, soprattutto nelle società del cosiddetto “Primo Mondo”. Certo, bene hanno fatto le “Iene” ad andare a spulciare in casa Di Maio; Luigi Di Maio è un Ministro della Repubblica e dovrebbe aspettarselo, ma io mi chiedo: se la capacità di investigazione di questo “team giornalistico” è così forte, perché non applicarla a personaggi molto più vicini a loro? Magari agli stessi che pagano loro lo stipendio? Perché non cominciare a fare pulizia in casa? E come mai, cotanta capacità investigativa non è stata applicata con così tanto impegno durante il lustro appena trascorso, cioè in un periodo nel quale la nostra Democrazia ha toccato un livello di nequizia unico? In un periodo in cui siamo stati costretti a vergognarci di noi, della nostra appartenenza nazionale, della nostra incapacità di presentare al mondo una classe dirigente sana, migliore?

Naturalmente, so bene che le mie sono domande retoriche, interrogazioni ontologico-politiche destinate a restare senza risposta proprio in virtù della loro natura, ma farle aiuta sempre. Peraltro, per la serie non facciamoci mancare mai nulla, e non vi è mai limite al peggio, mentre il giovane Di Maio veniva fatto oggetto di attacchi vili (le colpe, se ci sono state, erano infatti del padre), abbiamo dovuto assistere all’ennesima sceneggiata senza vergogna della famiglia Renzi e del Giglio magico, che prendeva le distanze urbi et orbi dal “caso Di Maio”, quasi come se i Di Maio fossero appestati. Per inciso, stiamo parlando di quella famiglia Renzi coinvolta, direttamente o indirettamente, nel caso Consip, in tutta un’altra serie di scandali opinabili, e di quel miserabile Giglio Magico del Caso Banca Etruria, ancora del Caso Consip, e degli altri, tanti, scandali, che hanno costellato cinque anni immondi della vita della Repubblica. Cinque anni che gli italiani non meritavano, dato che non li hanno mai cercati, cinque anni così politicamente criminali che hanno indotto un intero popolo a cambiare rotta subito, alla prima occasione propizia, e… speriamo per sempre.

Inutile, inoltre, rispolverare qui l’emergenza informazionale epocale che accompagna questo periodo terribile della nostra vita pubblica, una emergenza ignorata dai più ma che insulta la nostra coscienza di cittadini liberi e di menti raziocinanti. Meglio, insomma, non farsi altro sangue cattivo, anche perché è proprio in questo momento di forte difficoltà che occorre fare fortza-paris, direbbero in Sardegna, tentare di restare tutti uniti intorno a questi ragazzi che ce la stanno mettendo tutta (anche se quando si traffica nella merda è comunque difficile uscirne profumati di rosa), per cambiare una nazione, per cambiarsi loro, per cambiarci tutti quanti, per lottare contro la cancrena del malaffare che ci soffoca da sempre. Peraltro, questo sostegno va dato nella coscienza che non vi è mai notte troppo lunga da impedire al sole di sorgere ancora e che il momento del redde-rationem arriverà per tutti… anche per l’intoccabile (soprattutto dalle argute “Iene”) corazzata renzusconica. Nessun dubbio su questo, manco uno!

Rina Brundu

PS Aggiungiamo però questo “scoop” dell’ultim’ora del direttore Belpietro che, non abbiamo dubbi, sarà ripreso pure da Repubblica in prima… Quando si dice cadere a fagiolo, sic!

Serie “Chi di onta ferisce di onta perisce!”

Advertisements

Natale 2018 – Regala i nostri libri!