Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

IL GRECO-ETRUSCO HERMẼS-TURMŚ, «dio della interpretazione»

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Image16uno studio di Massimo Pittau.

Di recente ho scoperto che il dio etrusco TURMŚ corrisponde a quello greco HERMẼS, rispetto al quale significa letteralmente «il(dio)Ermes», col pronome-articolo etr. TA amalgamato o assimilato o concresciuto. Esattamente come ho scoperto che anche l’etnico  Etruscus si deve intendere come *Et-Tuscus, cioè «ilTosco o ilToscano, EPRUΘN come *Et– PRUΘN/, cioè «lIndovino, ilVate».

Della corrispondenza dell’etr. Turmś col greco Herms abbiamo un’ottima conferma nella iscrizione ET, Vc S.11 (su specchio) AITAŚ TURMŚ = «Ermes dell’Ade», cioè ‘Ermes Psicopompo’ (greco Psykhopompós) = «accompagnatore dei defunti all’oltretomba».

Ovviamente il greco Herms (finora privo di etimologia) è da connettere con l’appellativo greco hermenéus, hermenéutes  ‘interprete’, col derivato hermeneutikḗ (tékhnē) e da hermenéuein ‘interpretare’, tutti finora di origine sconosciuta. È appena il caso di ricordare che l’arte della “interpretazione” era diffusissima fra gli Etruschi, i quali cercavano di interpretare i segni delle viscere degli animali sacrificati con l’aruspicina, i segni degli astri, del volo degli uccelli, del frusciare delle fronde degli alberi, ecc.

Al medesimo tema è da riportare anche l’appellativo ital. erma (voce dotta dal lat. herma), che era in Grecia un «pilastro posto ai crocicchi, terminante superiormente con la raffigurazione della testa del dio Ermes».

E il processo di derivazione è continuato: siccome la parte inferiore dell’‘erma’ era informe, di qui è derivato l’appellativo ‘ermafrodito’, che indica la ‘presenza contemporanea, in un individuo, delle ghiandole sessuali maschili e femminili’. E il greco Hermaphróditos era il nome del figlio di Herms e di Aphrodítē, il quale aveva ottenuto di fondersi col corpo della ninfa Salmace.

Insomma non si può negare che la storia delle parole talvolta ha sviluppi quasi incredibili.

Advertisements

Natale 2018 – Regala i nostri libri!