Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Fisica – Sulla straordinaria figura di emme di un ricercatore del CERN: da Marie Curie a Chien-Shiung Wu un convinto affan*ulo!

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

 

fanculoSe fosse vero quanto si legge in queste ore sui giornali, più che in presenza di un fisico si sarebbe in presenza di una sorta di personaggio alla Mario Adinolfi. E a quel punto la domanda si farebbe lecita: che ci fa Adinolfi a fare presentazioni al CERN?

Che ad essere corretti con Adinolfi, il caso del ricercatore Alessandro Strumia, sembrerebbe molto più grave, o come direbbero gli amici del mirabile Sheldon Cooper: “At what point did CERN have to start scraping the bottom of the barrel for its guest-professors?" 

Detto altrimenti: ma sono messi così male in questo istituto da invitare di tutto e di più? Da invitare anche chi non conosce la storia della Fisica? Dico questo perché, senza andare troppo lontano, basterebbe sfogliare le pagine di questo sito per vedere, appunto, quante sono state le donne che hanno fatto la storia della Fisica, e hanno dato un contributo fondamentale.

Sicuramente, il metodo didattico Strumia è molto diverso da quello di Aaron Stern, il mitico padre dell’ingegnere Edith Stern e del “Progetto Edith”, nonché del formidabile signor Wu, padre di Chien-Shiung Wu, dell’esperimento Wu, i quali si ingegnarono a dimostrare, con i fatti, riuscendoci benissimo peraltro, che la supposta differenza tra i sessi nelle materie scientifiche, e rispetto alla Fisica in particolare, di cui avrebbe parlato Strumia in queste ore, fino ad ora è stata solo la risultanza di un dato tipo di educazione mai ricevuto dalle ragazze.

Ma evidentemente Strumia non è neppure al corrente del trend straordinario che si sta registrando in questi anni, laddove le ragazze non solo hanno riguadagnato il terreno perduto, ma stanno superando i colleghi maschi in tutti i campi.

Detto questo, il mio dubbio resta sempre lo stesso: cosa ci faceva quel signore al CERN? Non è una responsabilità del management controllare chi insegna o dà presentazioni colà? Prima lo sbattono fuori meglio sarà, anche perché le donne offese se ne possono sbattere altamente, ma la reputazione del CERN come luogo dove si premia il merito in base ai risultati potrebbe soffrirne per molto tempo. Anche in emolumenti e donazioni!

Tempi mirabili, come non possono che essere quelli in cui vengono distrutti anche i pochi miti che ci erano rimasti! Mentre noi italiani non perdiamo mai occasione per renderci ridicoli e farci riconoscere in tutto il mondo. Sic!

Rina Brundu

240x240_wu

Il mirabile fisico Wu

Advertisements

Natale 2018 – Regala i nostri libri!