Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Sul partito del Quirinale e sul Governo figlio di un Dio minore. Ma cosa dobbiamo fare noi italiani per liberarci di Renzi?

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il mitico “Beppe” di Silver riceve l’ennesimo colpo sui cosiddetti come gli italiani dai renzisti

Stasera ho avuto la terribile “pensata” di guardare il Tg1! Cinque minuti, giuro che non erano passati neppure cinque minuti, e oltre ai vari Rosato PD, e a vari esponenti FI, ecco che subito si è ripresentato davanti il faccione satollo del duce di Rignano, sì, proprio quello ripudiato in ogni possibile modo e maniera dal popolo, al punto che adesso manca solo un formale atto di divorzio!

Mi sono incazzata come una biscia, ho letteralmente urlato: ma che cazzo dobbiamo fare per liberarci di questo signore? Cosa abbiamo fatto di male per meritarcelo? Perché stiamo pagando il canone? Per subire queste onte e queste vergogne ogni sera? E che cazzo fanno Di Maio e Salvini? Non dovevano adoperarsi per fare in modo che questi personaggi non li vedessimo più?!

Era da tempo che non mi incazzavo in questo modo per un fatto politico, e l’unico aspetto positivo è che l’incazzatura fa capire che non si è morti dentro, che c’è ancora spazio per una lotta civile e politica. Peraltro, dato che abitiamo l’Italia del Partito del Quirinale e del Governo figlio di un Dio minore, sentirsi ancora vivi, sentirsi ancora capaci di lottare, non è cosa da poco.

Di fatto credo che a far scatenare la mia furia la sera, siano state anche le notizie della mattina, laddove abbiamo dovuto leggere che un pderrino sarebbe diventato chissà cosa nel CSM. Ma abbiamo ancora in mano questo importantissimo organo, a un partito che non è più votato neppure dai consanguinei di primo grado dei suoi esponenti politici? E perché il ministro Tria non è stato ancora licenziato? Per cosa hanno votato gli italiani il 4 marzo? Per sentirsi presi per il culo da una casta indegna che ancora non ne vuole sapere di andare a morire?

A mio avviso, prima Salvini e compagnia la smettono di occuparsi di migranti, e tornano a occuparsi di Paese, soprattutto del rispetto della sua eredità democratica, meglio sarà! Il PDR travestito da Partito del Quirinale, figuriamoci! Un po’ come se Lupo Alberto si travestisse da gallina, ma la coda… e in questo caso anche le corna, si vedono sempre!

Rina Brundu
Advertisements

Regala i noltri libri a Natale. Acquistali qui, risparmia!