Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Ecco una verità che nessuno, neppure Travaglio, vi racconterà mai in Italia. Perché la Lega ha “sorpassato” il Movimento? Perché Salvini piace, è l’anti-Renzi per eccellenza!

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

 

sorpassoNon sono salviniana e non potrei mai esserlo per due motivi non negoziabili, almeno per quanto mi riguarda: 1) Diversamente dal leader leghista, io penso che, seppure con una diversa tipologia di politica immigrativa, l’Italia dovrebbe accogliere centinaia di migliaia di stranieri nei prossimi anni: non sono loro ad avere bisogno di noi, siamo noi ad avere bisogno di loro!; 2) Mai e poi mai, manco mi mettessero al rogo, io potrei sottoscrivere la politica superstiziosa che sovente la Lega incensa all’insegna di ridicolissimi motti come: più crocifissi per tutti, più allucinazioni mariane per tutti.. per non parlare poi del più diseducativo, ovvero più crocifissi per tutti nelle scuole frequentate dai nostri ragazzi! Per quanto mi riguarda questi sono i veri e propri crimini di cui si è macchiato anche Salvini, non certo le sciocchezze con cui lo accusano un giorno sì e l’altro pure sui giornali asserviti italiani, tra le cui fila da diverso tempo dobbiamo annoverare anche “Il Fatto Quotidiano”.

cazzaPersonalmente però mi dispiace non poter essere salviniana: perché? Perché Salvini mi piace, proprio come piace a milioni di italiani in gamba e capaci, e non coglioni come danno ad intendere gli articoli di Marco Travaglio. Salvini di fatto è tutt’altro che il “cazzaro” di cui parla il direttore de “Il Fatto”. Salvini, per quanto ho potuto vedere, facendo anche ricorso a quell’onestà intellettuale che ritengo di possedere mio malgrado, ha sempre mantenuto la sua parola e non ha mai cambiato una virgola dal periodo elettorale in poi. Per esempio Salvini, anche a differenza di ciò che ha fatto il Movimento, laddove Fico ogni giorno che passa pare una Boldrini di ritorno (e poi si chiedono perché perdono consensi!), non ha mai concesso nulla a Renzi, su nulla: antirenzista era e antirenzista è rimasto, secondo forse solo a me in questa meritoria crociata etica e didattica.

300Non è la nostra una crociata etica e didattica? A chi coltivasse ancora dei dubbi, gli/le ricordo di riguardarsi anche solo la cronaca di ieri dove veniva riportata la disgustosissima faccenda della bicicletta che il Pinocchio toscano si sarebbe tenuto come fosse l’ultimo dei mendicanti. Quando ho saputo della cosa mi sono tornate in mente le mirabili parole della straordinaria donna e antropologa Amalia Signorelli che parlando dei Renzi (peraltro oggi rimandati a giudizio), ebbe a dire: “Non mi torna l’assatanamento per il potere. Se c’é un buchino piccolo così, una poltroncina, uno sgabello, bisogna metterci qualcuno dei nostri. Ma dico: vergognati! C’hai potere in tutta Italia: se tuo padre non c’ha da fare e si deve divertire in qualche maniera compragli un cane…”. E non parlo del caso Consip che stanno disperatamente cercando di insabbiare perché quando ci penso mi verrebbe voglia di incatenarmi davanti a Palazzo Chigi per chiedere che un senso di giustizia, anche solo minimo, venga restituito al Paese: che almeno parlino, ci dicano qualcosa, non siamo stupidi da essere presi per il culo. Chi ha tolto quelle cimici? E se non sono state tolte chi ha ordito queste trame?

irenziA confronto di questa merda la figura di Salvini, simpatica di suo, brilla come fosse un Kennedy birbante ma finalmente serio. Peraltro con le incredibili accuse (adesso naturalmente decadute, o almeno così sembrerebbe) che gli hanno lanciato durante il gravissimo caso “Diciotti”, sono riusciti anche a farlo santo, e se non fosse che sono allergica a questa tipologia di personaggi, i santi, gli avrei creato io stessa un altarino. Altro che cazzaro, caro Travaglio, Salvini non è un cazzaro, ma solo il buco, il vuoto cosmico, intorno a cui la vera cazzaraggine gira intorno, in forma mia, sua, direttore, e di tutti coloro che si adoperano, ridicolmente, onde splendere di luce riflessa e per contrasto!

Vada avanti Salvini, fino a che non comincerà a recitare ulteriori preci nelle aule scolastiche la sostengo, poi… poi vorrà dire che il renzismo ha avuto la meglio su tutti. Accade che un corpo morto, proprio come appare oggigiorno la nostra nazione, cominci un suo processo di putrefazione… c’est la vie, pardon, c’est la mort!

Rina Brundu

Advertisements

Natale 2018 – Regala i nostri libri!