Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Il cimitero di Glasnevin, là dove riposano O’Donovan Rossa, Daniel O’Connell, Éamon de Valera, Michael Collins, Maud Gonne, Charles Stewart Parnell.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

This slideshow requires JavaScript.

The Defenders of this Realm have worked well in secret and in the open. They think that they have pacified Ireland. They think that they have purchased half of us and intimidated the other half. They think that they have foreseen everything, think that they have provided against everything; but the fools, the fools, the fools! — they have left us our Fenian dead, and while Ireland holds these graves, Ireland unfree shall never be at peace.

PÁDRAIG PEARSE

Non so perché abbia atteso così tanto tempo per andare a trovarli, ma infine oggi ci sono riuscita. Erano tutti là, nel cimitero storico di Glasnevin. C’erano O’Donovan Rossa, Daniel O’Connell, Éamon de Valera, Michael Collins, Maud Gonne McBride, Charles Stewart Parnell e molti, molti altri. In certo modo è stato come dare sostanza a dati studi universitari di tanti anni fa, ma in realtà davanti a tutte quelle tombe ho provato esattamente ciò che ho provato quando a Nuoro ho visto la medaglia del Premio Nobel che fu data a Grazia Deledda: era nulla rispetto alle emozioni che la sua scrittura ci ha saputo regalare. Anche quei mausolei visti oggi erano nulla davanti alle azioni coraggiose di tutti quegli uomini e di tutte quelle donne che hanno liberato l’Irlanda dal giogo inglese. Peraltro, così come avviene tra i vivi, anche tra quei morti ve ne erano alcuni codardi, ma dotati di mausolei più mirabili. O del ridicolo ab aeterno della vanità umana quando comparata alla brillantezza, al coraggio e alla capacità di abnegazione dello spirito.

Rina Brundu

Maud Gonne

Tomba di Maud Gonne – Altre foto nello slideshow inserito in alto

Advertisements