Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Traditori della Patria. La battaglia del FATTO per l’inciucio M5S-PDR (2). – Se per miracolo (?) la Gruber…

pone a Travaglio la stessa domanda che si faceva Rosebud. E Travaglio spinge ancora per l’inciucio…. a suon di Veltroni.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

  martedi-20-marzo-2018-675x996

La domanda era implicitamente contenuta nel primo post di questa serie: ma come fa il FATTO a parlare di avvicinamento tra M5S e il PDR, mentre gli altri giornali parlano di discussioni tra la Lega e il M5S?...  e stasera la stessa questione l'ha posta a Travaglio la Lilli Gruber di “Otto e mezzo”. Scaltramente, e diversamente dal suo solito, Marco Travaglio ha ribadito che il Fatto stava parlando di alleanza di governo mentre “Repubblica” (e dunque immaginiamo anche il “Corriere”) stava parlando delle Camere. Non contento il direttore ha ribadito che l’alleanza tra PDR e M5S sarebbe la più naturale… più naturale di quella con la Lega (che però  differenza del PDR è stata premiata dagli elettori!)….

Francamente non ho parole per commentare queste dichiarazioni, anche in virtù dell’assoluta ammirazione per Travaglio che ho sempre avuto e ancora conservo… Certo però è difficile comprendere come l’autore di innumerevoli articoli contro il marcio del renzismo possa anche pensare per un solo istante che Luigi Di Maio possa fare un governo con il PDR. Lungi dal farci un governo, l’Italia tutta non sarà mai completamente libera fino a quando le scorie renziste continueranno ad infettare la sua politica!

Le domande che avrei posto a Travaglio se fossi stata seduta sulla sedia della Gruber sarebbero state sicuramente altre: 1) ma Travaglio da quanto in qua per lei il governo di una nazione si fa con i numeri e non con l’etica? Non ne abbiamo già avuto abbastanza di quel tipo di “dirigenza”? 2) Che ne è stato di tutte quelle battaglie contro il renzismo più nefasto? 3) Ritiene che Renzi sia cambiato dall’oggi al domani o è davvero convinto che il PDR sia già derenzizzato e il santo-santissimo Veltroni riuscirà a risolvere?

Mi fermo qui perché tanto è il rispetto che debbo alla mia intelligenza ma ri-ricordare a Travaglio che esiste l’opzione governo a termine con la Lega per cambiare la Legge Elettorale, onde cambiare successivamente il Paese, è d’uopo…

Proprio così il senso del FATTO per l’inciucio a sinistra era chiaro ben prima delle Elezioni e dal giornalismo italiano credo non ci si possa aspettare altro…

Da Luigi Di Maio invece abbiamo tutto il diritto di aspettarci altro, ovvero NON CON CANI E PORCI, MAI CON IL PDR, O SARA’ LA MORTE POLITICA DEL MOVIMENTO CON A CAPO IL LEADER POLITICO DI ACERRA, no doubts about that!

Rina Brundu

PS Poi naturalmente sul resto Travaglio ha stracciato il solito giornalista (Cappellini, chi?) repubblichino renzista, ma dato che su Rosebud non ci occupiamo di favole debenedettiche e inutile discuterne…

PS2 Anche il Berluscalfari l’ha capita dove IL FATTO QUOTIDIANO non ch’arriva…  Detto altrimenti ricordiamo che Travaglio e i suoi stanno spingendo per una alleanza con questi personaggi (vedi sotto): pazzesco… meglio la morte prima di vedere simili infamità e un tale sputo sulla nostra Repubblica e sul volere degli italiani che hanno già detto cosa ne pensano del renzismo e dei suoi vultures a vario titolo… in diverse occasioni!

Advertisements

Chiudiamo Wikipedia. Non si lucra scaltramente sull’impegno di intelletto!