Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Votiamo Cinque Stelle perché… (50) – Il 4 marzo come Hemingway* e come il Che ci fumiamo un toscano! (E sulle sagge parole de “i ribelli della montagna”)

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

ernesto-che-guevara-62a

O della vendetta di Gramsci!

*Veramente Hemingway è un add-on stylish (non fumava la pippa?), ma in una guerra politica tutto fa brodo…

ps Solo a titolo informativo… ma se non si è mai fumato neppure una sigaretta, fa male?

 

Testo I Ribelli Delle Montagna

(Sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.
Antonio Gramsci, Scritti Giovanili. 
Sono Pinotti Avio nome di battaglia ATOS) Dalle belle città date al nemico
fuggiammo via su per le aride montagne

cercando libertà tra rupe a rupe
contro la schiavitù del suol tradito

lasciammo case, scuole ed officine
mutammo in caserme le vecchie cascine
armammo le mani di bombe e mitraglia
temprammo cuori e muscoli in battaglia

Siamo i ribelli della montagna
viviam di stenti e di patimenti
ma quella fede che ci accompagna
sarà la legge dell’avvenir

Siamo i ribelli della montagna
viviam di stenti e di patimenti
ma quella legge che ci accompagna
sarà la fede dell’avvenir

La giustizia è la nostra disciplina
libertà è l’idea che ci avvicina
rosso sangue è il color della bandiera
partigiani dalla folta ardente schiera

SUlle strade dal nemico assediate
lasciammo talvolta le carni straziate
sentimmo l’ardore per la grande riscossa
sentimmo l’amor per patria nostra

Siamo i ribelli della montagna
viviam di stenti e di patimenti
ma quella fede che ci accompagna
sarà la legge dell’avvenir

Siamo i ribelli della montagna
viviam di stenti e di patimenti
ma quella legge che ci accompagna
sarà la fede dell’avvenir

Siamo i ribelli della montagna
viviam di stenti e di patimenti
ma quella fede che ci accompagna
sarà la legge dell’avvenir

Siamo i ribelli della montagna
viviam di stenti e di patimenti
ma quella legge che ci accompagna
sarà la fede dell’avvenir

Siamo i ribelli della montagna
viviam di stenti e di patimenti
ma quella fede che ci accompagna
sarà la legge dell’avvenir

(Io raccomando a voi che siete studenti 
quando raggiungete un posto di responsabilità

nella società fate in modo di lavorare per la pace)

Advertisements

ROSEBUD TV – LITERATURE: Goethe