PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 10. Breaking News

4 marzo 2018, cambiamo l’Italia (79) – Attenti al lupo! Niente firma del patto anti-inciucio con Meloni! Sul bluff politico di Berlusconi venuto allo scoperto insieme a quello di Salvini: CHI VOTA LEGA VOTA PD! – Parte quarta.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

inciuciUn paio di giorni fa Il Fatto Quotidiano presentava la notizia come un occhiello neppure troppo importante. Invece l’argomento trattato e le informazioni contenute nel pezzo linkato a quell’occhiello è di tutto rispetto: Berlusconi e Salvini non avrebbero firmato il patto anti-inciucio nel centrodestra con la Meloni, il che significa che l’opzione balena bianca con il duce di Rignano è una opzione da tregenda quanto mai possibile all’orizzonte, sempre che non sia il popolo italiano a tarparle le ali.

Queste novità sono importanti anche per altri due motivi: da un lato viene finalmente allo scoperto il bluff portato avanti da Berlusconi fin dall’inizio della campagna elettorale (molto probabilmente Forza Italia è ben sotto le percentuali attribuitele dai sondaggi che il leader forzista fa circolare), e dall’altro sputtanano anche il più sofisticato bluff del leader della Lega Salvini che fino a questo momento si è presentato come paladino degli anti-renzisti a destra, ma che pur di diventare Premier potrebbe tranquillamente procedere spedito in bocca alla balena e senza neppure turarsi il naso.

Detto altrimenti, adesso sappiamo che chi vota Lega vota PD: se non sarà sufficiente questo a terrorizzare una intera nazione fin negli angoli più reconditi della sua anima, non si capisce cos’altro potrebbe riuscirci! A confronto il lupo di Cappuccetto Rosso era un Lord degno dei reami più illuminati… ed etici!

Rina Brundu

little-red-riding-hood-1130258_960_720