Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Filosofia dell’anima e un omaggio al Giorno della Memoria 2018 – Roma è antifascista. Sull’iniziativa della Giunta Raggi e sostegno alla proposta della comunità ebraica.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

giorno-della-memoria-frasi-immagini-poesie-significatoRiporto qui di seguito l’ANSA di alcuni giorni fa che informa sulla decisione della Giunta Raggi. Si sa peraltro che la comunità ebraica avrebbe proposto di dedicare le strade che attualmente ricordano quegli scienziati fascisti, ai docenti che furono deportati, inquisiti, uccisi per via del loro essere ebrei. Naturalmente, non si può che sostenere questa iniziativa e, a mio avviso, bisognerebbe ricordare proprio i più dimenticati, quelli che altrimenti nessuno ricorderebbe, quelli che in verità sono solo falsamente obliati dal tempo perché gli spiriti brillanti non cessano di splendere… MAI! E non importa chi o quanto ci si attivi per zittirli!

Rina Brundu

(ANSA) – ROMA, 22 GEN – Il Campidoglio ha avviato le procedure per cambiare nome alle strade della Capitale intitolate agli scienziati che sottoscrissero il Manifesto della Razza del 1938, premessa alla deportazione fascista e allo sterminio degli ebrei italiani. Al dossier hanno lavorato sia la sindaca di Roma Virginia Raggi che il vicesindaco con delega alla Cultura Luca Bergamo. Obiettivo è procedere al cambio entro il 2018, anno in cui ricorre l’ottantesimo anniversario delle leggi razziali. Ad anticipare la scelta del Campidoglio la stessa Raggi in una intervista rilasciata per il documentario dell’inviato Mediaset Pietro Suber, ‘1938. Quando scoprimmo di non essere più italiani’. Raggi spera che la sua decisione, quando si concretizzerà, possa essere di esempio per altre città. “Roma é antifascista”, sottolinea la sindaca.

Advertisements

Regala i noltri libri a Natale. Acquistali qui, risparmia!