Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Teatro. Morto che parla in casa De Luca (sì, quello di Gigginodimaio). Commedia napoletana in due atti.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

comicon-246595_960_720

Atto primo

Passante:“Sentite ma c’è un signore che sta vomitando sangue a Napoli Centrale, la stazione. Lo stanno facendo morire qui a terra. Io penso che già è morto anche”.

Operatore: “Ah, quindi non serve più l’ambulanza?”
Passante: “No, come non serve più?”.
Operatore: “Lei ha detto che è morto”.
Passante: “Noo, non lo sappiamo ancora. È a terra, ricoperto di sangue. Come non serve più?”.
Operatore: “E lei ha detto che era deceduto, scusate”.
Passante: “No, e che sono un medico io?”.
Operatore: “E allora perché dice cose non vere, mi faccia capire”.
Passante: “Ma chi è che dice cose non vere?”.
Operatore: “Lei ha detto che è morto. Lei ha detto che è morto. Ha affermato che è morto”.
Passante: “No, io mica so se è morto”.
Operatore“Ah vabbe’, sta arrivando l’ambulanza. Arrivederci!”.

Atto secondo

Guardia giurata: “Senta, siamo sempre le guardie della stazione”.
Operatore: “Sì”.
Guardia giurata: “Noi abbiamo questa persona che sta emettendo litri e litri di sangue a terra”.
Operatore: “Sì”.
Guardia Giurata: “Ci serve un’ambulanza urgentemente, urgentemente!”.
Operatore:”Sì”.
Guardia Giurata: “Sì eh… sembra che stiamo parlando con lo scemo dall’altro lato che diciamo sempre sì”.
Operatore: “Ma lei vuole dire che io sono scemo allora?”
Guardia giurata: “No, che mi sta prendendo per scemo”.
Operatore: “No, io la sto sentendo”.
Guardia giurata: “No, perché lei che mi continua dire sì, sì… e allora sembra che sta parlando con lo scemo dall’altra parte del telefono”.
Operatore: “Ma chi è che è scemo? Non ho capito”.
Guardia giurata:”Lei mi sta prendendo per scemo, perché se mi risponde sempre sì, sì, sì, sembra che io sono lo scemo della situazione. Io le sto dicendo che c’è una persona a terra che ha bisogno urgentemente di un’ambulanza e lei scherza su una situazione del genere”.
Operatore: “Lei dice che io sto scherzando?”.
Guardia giurata: “Senta, se lei mi risponde con un sì come se io fossi uno scemo da quest’altra parte…”.
Operatore: “Non ho detto questo, lo sta pensando lei signore…”.
Guardia giurata: “Io lo sto pensando e glielo sto dicendo”.
Operatore: “E va bene, lei può pensare ciò che vuole signore”.
Guardia Giurata: “Noi siamo con una persona che sta morendo qui a terra”.
Operatore: “Signore le ambulanze non ci sono”.
Guardia giurata: “Cioè, non c’è priorità per una persona che sta morendo?”.
Operatore: “Signore ci sono altre 6 persone come la persona della quale lei parla che sta aspettando un’ambulanza e le ambulanze sono tutte impegnate”.
Guardia giurata: “Le ambulanze sono tutte impegnate. Va bene… le telefonate sono registrate?”.

Fonte (sebbene un po’ rivista da Rosebud): ilfattoquotidiano.it

Advertisements