Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Sul risveglio della società civile – Dalla levata di scudi contro il Berluscalfari al boicottaggio della “Leopolda”. Dal “Caso Mantova” al renzismo che tenta di censurare la Rete.

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER


Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

—————————-

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

PERLE DI ROSEBUD – LISTA AGGIORNATA DEI DERETANI INAMOVIBILI

Resistere, resistere, amico mio, con un popolo di pecore la vittoria del lupo non potrà che essere questione di tempo.

(Clicca qui per conoscere tutti i deretani di cui sopra)

PERLE POLITICHE – SENILITÀ, OKAY, MA SE DOVESSI DIVENTARE RENZISTA…

…portarmi dal veterinario e sopprimermi subito, please!

(Clicca qui per leggere tutto)

Rina Brundu

pd mantovaL’ultimo scandalo PD è nuovamente weinsteniano nella sua natura (se n’era già parlato di questa tipologia di scandali con il caso Fausto Brizzi, regista molto richiesto, sembrerebbe in quel della Leopolda renzista), e riguarderebbe il sindaco di Mantova che sarebbe stato accusato di tentata concussione continuata.

Ma a ben guardare questo è nulla se si pensa che il duce di Rignano sarebbe attualmente impegnato a chiedere l’aiuto di Facebook per censurare la Rete. Si legge che il re delle fake news, quello stesso ducetto del golpe bianco che in tre anni di mal governo e mala amministrazione, di scandali senza soluzione di continuità, ha mandato in rovina una nazione e a procurato in quella un’emergenza informazionale e democratica epocale, vorrebbe aiuto per oblìare i nostri pensieri, i pensieri del popolo che vorrebbe assoggettare (di nuovo!).

Non si rende conto il signor Renzi che anche se la Rete fosse portata giù dall’oggi al domani, per lui non ci sarebbe più speranza. E a questo proposito da qui a marzo non potranno mai essere troppi gli appelli a chiunque viva nei luoghi dove questi signori si candideranno a pensare prima al loro Paese quando daranno quel voto, a pensare al futuro dei loro figli, a pensare che non tutto si può comprare col denaro come recita il mantra del rignanese, a pensare alla dignità della nostra nazione.

Da questo punto di vista è consolante la levata di scudi che c’é stata, sia da parte della migliore intellettualità sia da parte della società più sana, più formata e più politicamente cosciente, dopo la dichiarazione d’amore del Renzuscalfari per il Berluscalfari (quasi un incesto), così come è consolante venire a sapere che i più rifiutano di presentarsi all’incombente Leopolda, ma non basta. Di fatto solo quando questa sorta di cancro amministrativo e politico sarà definitivamente debellato il nostro Paese potrà ricominciare a coltivare speranza e a immaginare un futuro migliore.

Rina Brundu

PS Per le prossime elezioni politiche Rosebud creerà i soliti gif da scaricare ma anche qualcosa di nuovo… quando la censura incombe bisogna aggirarla con determinazione e lavorare sempre con gli onesti per un’Italia onesta… e diversa.

Advertisements

info@ipaziabooks.com

%d bloggers like this: