Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Il cammino dei perplessi (6) – Di Maio lo ha tolto dai coglioni, o della vendetta dell’uccello padulo. E sul giornalismo italiano che fa cagare: non si è sentita una sola critica valida!

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

TshirtmanPer dirne una l’attuale risultato a Palermo del PDR è del 9%! Con un risultato così almeno un coraggioso coglioncello tra tutti i piddini, o tra i giornalisti (o pseudo tali) che da tre anni lo imbottiscono di ridicoli elogi senza contenimento e gli leccano il culo a linguate capaci, ci sarebbe dovuto essere. Insomma, ci sarebbe dovuto essere un qualcuno determinato abbastanza da prenderlo in disparte e dirgli: senti duce, è necessario che ti tolga dai coglioni!

Macché! In definitiva il lavoro sporco ha dovuto farlo Luigi Di Maio in un momento storico che di botto ti fa passare la diarrea sia perché la Sicilia si è pacificamente riconsegnata alla mafia sia perché il risultato totale del PDR potrebbe essere intorno al 11%: francamente mai avrei pensato che si sarebbero portati a casa più dell’8%.

Naturalmente gli scribacchini  pseudo-labili fanno anche finta di non vedere l’ironia in quel “momento storico” di cui sopra: Di Maio ha trattato il duce a pesci in faccia, proprio come lui ha trattato i tanti in questi anni nefasti. Come si sa… l’uccello gira gira ma poi arriva sempre il momento in cui il padulo te la mette in culo!

Goduria!

Rina Brundu

Advertisements

Chiudiamo Wikipedia. Non si lucra scaltramente sull’impegno di intelletto!