Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Politica – Sulla guerra incravattata in Italia (o della nuova Guerra dei 20 anni)

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER


Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

—————————-

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

Rina Brundu

casini3In Italia si sta combattendo una guerra politica silenziosa ma epocale, per certi aspetti molto simile alla Guerra dei 20 anni che si combatté tra Berlusconi e De Benedetti. La differenza è che questa è molto più perniciosa della prima e i pezzi da novanta sono tutti dalla stessa parte. La guerra è infida e diventa giorno dopo giorno più pericolosa, si combatte senza esclusione di colpi. A dispetto di una continuata celebrazione mediatica (che immagino senza soluzione di continuità in quella RAI e in quei giornali che non vedo e non leggo più) delle macerie di un ex regime, il popolo sembrerebbe avere fatto ormai il callo alle bombe del “bomba”, che più parla più induce persino gli ex fedelissimi a saltare dal carro precipitosamente, e allora che fare? Ecco, sì, allora, perché non eleggere Pier Ferdinando Casini come Presidente della Commissione sul caso… pardon, caos banche.

Per inciso quello stesso Casini che aveva detto che la questione era mera demagogia, e quello stesso Casini che sembra nato per fare il Presidente, il leader buono per tutte le stagioni. Come si fa, cribbio, a prendersela con uno come lui? Come faranno a prendersela con quel faccino simpatico e quella cravatta trendy alla Gianni Morandi, i pensionati turlupinati, i risparmiatori turlupinati? I turlupinati da Banca Etruria? Non riusciranno, naturalmente, anche perché poi a quegli stessi pensionati li verrebbe raccontato che siamo a rischio calata dei lanzichenecchi grillini, che magari i “lanzichenecchi” in questione sono pure i nipoti integerrimi di quegli stessi anziani, ma, si sa, ad una certa età ci rincoglioniamo un po’ tutti e scegliere tra un lanzichenecco vero, o anche solo immaginario, e un integerrimo rappresentante politico incravattato è facile.

Che a ben pensarci l’ultima battaglia campale di questa guerra l’ha vinta proprio quello straordinario Beppe Grillo che zitto zitto quatto quatto, senza ascoltare nessuno, si è intestardito a volere Luigi Di Maio come candidato Premier alle prossime elezioni. Eh già, perché in quanto a cravatte non scherza neppure il giovane Vice Presidente della Camera… La differenza con il 90% della casta renzista è però data dal fatto che Di Maio non ha una carriera politica alle spalle, non ha amici lobbisti da difendere, non è mai saltato da un carro partitico all’altro, ha la fedina penale pulita (orrore!) e soprattutto è credibile.

Caspita che inc… bordata: tiro, rete, palla al centro. Nell’attesa della prossima mossa che se tre anni di intrallazzi renzisti sono una valida indicazione non potrà che essere degna di quel “luminoso” recente passato!

Rina Brundu

Advertisements

info@ipaziabooks.com

Leave a Reply.... Lascia un commento...

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: