Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8º. Breaking News

Media e regime (14) – Il caso Gabanelli. E il link per la firma della petizione: promuovi il merito e il coraggio.

ROSEBUD TV – Fabrizio de andrè – La ballata dell’amore cieco

AFORISMI MEMORABILI E ZIBALDONE


Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

Attenzione la versione definitiva di questi testi uscirà solo dopo le elezioni politiche


Il caso diffamatorio su Wikipedia 

————————————————–

  • Un popolo che elegge corrotti, impostori, ladri, traditori, non è vittima, è complice (George Orwell). Clicca qui per leggere tutto
  • —————————————————-

Dieci validi motivi per cui Luigi Di Maio sarà Premier!

LEGGILI TUTTI QUI

Oppure scarica il PDF e diffondilo

Dieci validi motivi per cui Luigi Di Maio sarà Premier!

———————————–

Promuoviamo una coscienza e una lotta politica civile e democratica. Liberiamo l’Italia dal renzismo, dai suoi interessi familisti, dai suoi boiardi di Stato e dai suoi scandali. Per le ultime notizie su questi argomenti, clicca qui.

media e regime (7)Si potrebbe argomentare che i problemi del mondo sono altri, che sono tempi in cui il lavoro angustia i tanti che non si chiamano Milena Gabanelli. Resta il fatto che noi abbiamo bisogno anche di simboli, in un’epoca che si è messa sotto le scarpe e ha relativizzato qualsiasi valore. Prima Milena Gabanelli torna a fare il suo lavoro in quella RAI che purtroppo siamo costretti a sovvenzionare, in quella RAI dove campano figuri che non vorremmo vedere neppure nei nostri incubi peggiori, meglio sarà per tutti. Senza dimenticare che in un’Italia dedita alla sopraffazione, al mobbing politico e corporativo, premiare il merito e il coraggio fa bene anche alla salute e all’anima.

E in fondo per farlo basta poco, clicca sull’immagine sottostante e firma la petizione de “Il Fatto Quotidiano” promossa su Change.Org e indirizzata al Direttore generale della Rai.

Rina Brundu

Advertisements

info@ipaziabooks.com