Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

RICORDI LONTANI

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Racconti (4)C’erano una volta le campane

che squillavano in coro

e mi svegliavano al mattino.

Mi stropicciavo gli occhi,

quando mi affacciavo al balcone

e il sole mi abbagliava.

Era tanto, tantissimo

e abbracciavo

tutto quello che potevo.

Passeggiavo per le mie vie,

tutte allegre e spensierate,

non avevo fretta,

respiravo a pieni polmoni,

il profumo dei miei fiori.

La luna mi prendeva

per mano,

insieme ascoltavamo

i grilli cantare

e quando andavo a dormire

non vedevo l’ora

di risentire

le campane squillare.

Giovanna Li Volti Guzzardi
Accademia Letteraria Italo-Australiana Scrittori
(A.L.I.A.S.)

cyprus-2578398_960_720

Advertisements

Chiudiamo Wikipedia. Non si lucra scaltramente sull’impegno di intelletto!