Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Filosofia dell’anima – Like a candle in the wind. Lady Diana Spencer, venti anni dopo. E in morte di Jerry Lewis.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

j lewis (1)In Gran Bretagna sono già iniziate le commemorazioni. Incredibile a dirsi ma sono già passati venti anni da quel 31 agosto 1997 quando Diana moriva e io trascorrevo la mia prima estate da cittadina dublinese. In tv a ricordarci la morte della principessa ci pensa un grazioso documentario, finanche allietato dalla presenza dei figli Will e Harry, per la grande occasione riuniti mediaticamente persino con Tony Blair e Alastair Campbell (ghostwriter di Blair e celebrato autore della famosa espressione “la principessa del popolo”), nonché con tutta la corte che suo malgrado partecipò a quello straordinario evento mediatico. Su Rosebud ricordiamo Diana con la meravigliosa canzone-pooesia che le dedicò Elton John Candle in the wind… dato che “candele nel vento” lo siamo tutti anche quando nati senza reame.

Encore, in quest’epoca internettiana in cui sembrerebbe che non importi proprio quanto sei stato famoso in passato se i millennials non ti conoscono, ricordiamo anche Jerry Lewis… Il grande comico se n’è andato pochi giorni fa in un silenzio… quasi tombale… appunto… o meglio è stato liquidato in dati siti con undici commenti. Che tempi! Fine del divismo, insomma: una perdita o una liberazione? Ai posteri l’ardua sentenza… meanwhile, enjoy!

Rina Brundu

Jerry_Lewis_-_1960s

Advertisements

Regala i noltri libri a Natale. Acquistali qui, risparmia!