Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Avessi briciole di quella follia

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

Ci vuole un occhio lucido NEW.jpg

Avessi briciole di quella follia

 

Accavallo di Mezzaluna dorata

ogni sera

solo, con la sua chitarra

reinventava il jazz.

Tra nebbie di fumo

e vapori d’alcool

note al volo sempre nuove

animarono uno sguardo senza voce.

 

A cavallo di un parapetto

per una dis-carica comunale

ogni notte

solo, con la sua pistola

respirava il gusto nuovo

di colpire ratti spaventati.

 

Avessi briciole di quella follia

mi tufferei nell’azzurro del tuo mare

adesso.

 

Agosto 2000

Tratta da:

CI VUOLE UN OCCHIO LUCIDO di Alfonso Cataldi

Prefazione del professor Marcello Carlino, titolare della cattedra di Letteratura Italiana contemporanea all’Università La Sapienza di Roma

PROSSIMAMENTE PER IPAZIA BOOKS

Advertisements

Natale 2018 – Regala i nostri libri!