Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Sul nuovo Rosebud – Un brand name editoriale

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER


Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

—————————-

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

PERLE DI ROSEBUD – LISTA AGGIORNATA DEI DERETANI INAMOVIBILI

Resistere, resistere, amico mio, con un popolo di pecore la vittoria del lupo non potrà che essere questione di tempo.

(Clicca qui per conoscere tutti i deretani di cui sopra)

PERLE POLITICHE – SENILITÀ, OKAY, MA SE DOVESSI DIVENTARE RENZISTA…

…portarmi dal veterinario e sopprimermi subito, please!

(Clicca qui per leggere tutto)

Diogene 4Tempo di riprendere le attività per Rosebud, e anche se ho tenuto sempre costantemente aggiornato il post in prima a proposito dei lavori in corso, viste le tante novità che ci saranno nei prossimi mesi e nelle prossime settimane è d’uopo perdere due minuti a scrivere qualcosa in più.

In realtà in queste settimane il sito è cambiato moltissimo, anche graficamente: forse non è mai stato così bello. Ma è cambiato anche qualitativamente. Ho già scritto delle centinaia di post che sono stati rimossi e degli altri 500 più o meno che saranno rimossi per diversi motivi, non ultimo proprio la necessità di cambiare up-side-down questo luogo virtuale, farlo diventare un Brand Name e una nicchia editoriale di qualità. Rosebud sarà sempre più legato a Ipazia, che pure subirà tanti cambiamenti nel tempo a venire, e sarà legato al gruppo autorale di Ipazia che come sempre detto aumenterà notevolmente nei prossimi mesi, così come le iniziative che riguarderanno questa casa editrice, incluse le diverse partnership.

Ma in questo contesto mi preme parlare soprattutto di Rosebud. E invitare anche i ricercatori a inviare i loro lavori. I will not beat about the bush, though… cioè non userò troppe parole per esternare il mio pensiero, come del resto non faccio mai. Rosebud è un sito diverso dal sito average italiano e mi preme precisarlo, onde evitare misunderstanding di qualsiasi tipo, anche perché non ho più la pazienza né mi interessa trovarla: ho passato da troppo tempo ormai il periodo della pubertà, anche intellettuale. Rosebud è prima di tutto un sito laico che promuove la formazione laica, che promuove una crescita intellettuale laica e avversa in maniera fortissima qualsiasi tipo di superstizione religiosa o di qualsiasi altra tipologia sia. Per inciso l’avversa sia quando quest’ultima si presenza in forma di cosiddetti “scienziati credenti”, di cosiddetti “teologi”, sia quando questa si palesa in forma di cosiddetti “intellettuali religiosi” e puttanate simili. Queste robe non sono le benvenute su questo sito, così come non sono benvenuti i portatori di pensieri così profondamente diseducativi, anche perché per ospitare simili cogitazioni ci sono infiniti siti molto migliori di questo in Rete e purtroppo anche nel nostro servizio pubblico televisivo, inclusa la quasi totalità dei media.

Rosebud si occuperà invece di alcune tematiche precise: si occuperà di critica “corrosiva” sia politica che letteraria, si occuperà di satira, si occuperà di scienza, con la fisica in primo piano, si occuperà di scuola, formazione, tecnicalità, creatività, editoria, pensiero libero. Si occuperà di scrittura, di giornalismo et dulcis in fundo di filosofia e di filosofia dell’anima perché oltre al nostro intelletto bisogna tentare di nutrire lo spirito.

In generale verranno postati meno articoli di sempre, ma saranno pezzi più meditati… nel corso delle settimane rimuoveremo quasi sicuramente i commenti e gli user perché siamo orgogliosamente anti-social e tentiamo di badare alla sostanza: chi approda su queste sponde (lo ripeto, non adatte alle casalinghe di Voghera non importa quante lauree abbiano), dovrà farlo perché è felice di stare qui e perché ritiene che leggerci sia un valore aggiunto, per nessun altro motivo.

In ultimo, il prossimo Diogene sarà disponibile a breve, grazie a chi ha partecipato.

Besos a todos

RB

PS E a suggellare questo discorso da oggi in poi in ogni pagina di Rosebud ci sarà la fotografia e le parole immortali del filosofo Umberto Eco; parole così importanti e tonanti da non sembrare neppure cogitate in territorio nostrano. Un’altra ragione per coltivare speranza, un’altra ragione per pensare che anche noi siamo in grado di cambiare verso il meglio, volendolo.

 

Aggiornamento 24 agosto 2017

Come indicato giorni fa in questo post, si informa che da oggi in poi non sarà più possibile commentare su Rosebud (fatti salvi alcuni articoli dove verrà espressamente indicato che i commenti verranno lasciati aperti per un certo periodo di tempo). Tutti i commenti ai vecchi post datati più di 30 giorni sono stati chiusi e in molti casi verranno rimossi in un futuro prossimo. Entro un mese da oggi non ci saranno più articoli dove sarà possibile commentare. Da questo momento in poi, il sito accetterà solo articoli e interventi da inviare con il solito modulo per le collaborazioni o via email. Grazie  a tutti coloro che hanno sempre commentato, ma è ormai necessario muovere oltre.

 

eco

La prima qualità di un onest’uomo è il disprezzo della religione, che ci vuole timorosi della cosa più naturale del mondo, che è la morte, odiatori dell’unica cosa bella che il destino ci ha dato, che è la vita, e aspiranti a un cielo dove di eterna beatitudine vivono solo i pianeti, che non godono né di premi né di condanne, ma del loro moto eterno, nelle braccia del vuoto. Siate forti come i saggi dell’antica Grecia e guardate alla morte con occhio fermo e senza paura (U. Eco)

Advertisements

info@ipaziabooks.com

%d bloggers like this: