PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 10

Dopo Zola via Eco. Perle aforistiche andate a male: Lucarelli via Travaglio: ma come si fa?!

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

michelle.jpgSerie Senza Altre Parole

E i dubbi arcani del mese: perché perché Travaglio non lascia queste “perle” al Corriere? Perchè il giornalismo italiano non riesce a resistere la tentazione di pubblicare queste puttanate gossipare per cerebrolesi? Sic!

PS: E chi cazzo è Selvaggia Lucarelli?