Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Filosofia dell’anima – Virginia Raggi e Chiara Appendino, le ragazze-sindaco. Un omaggio. E sulla disgustosa trasferta “parlamentare” di Cardiff.

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

Rina Brundu

SCHIFODopo l’ultima offensiva “torinese” della fanteria intellettualizzata più per culo che per merito, prostrata ai piedi dei boiardi di Stato e della datata oligarchia determinatissima a non mollare l’osso che fa loro da Bancomat pubblico, è doveroso scrivere ancora di Virginia Raggi e di Chiara Appendino, le nostre formidabili ragazze-sindaco.

L’Appendino è stata l’ultima vittima in ordine di tempo di cotanta armata Brancaleone mediatica, soprattutto a causa della disastrosa notte di Champions League. Di fatto, codesti scribacchini non hanno esitato a strumentalizzare un’altra situazione che ha messo in pericolo l’integrità fisica dei tanti, pur di portare, almeno nelle intenzioni, altra acqua al loro ridicolo mulino politicizzato. Naturalmente bisogna ricordare che si tratta pure degli stessi sgherri d’intelletto che hanno nascosto sotto il tappeto il gravissimo caso Consip, ignorato i reiterati arresti dei sindaci PD nelle ultime settimane, diffuso il verbo del duce di Rignano in occasione dell’ignobile tentativo di stupro della nostra Costituzione and so on and so forth. Dulcis in fundo sono gli stessi che chiudono un occhio davanti alle trasferte “parlamentari” in quel di Cardiff (vedi featured image di questo post): di converso, scagli la prima pietra la persona onesta che pensa che a una simile disgustosa scarrozzata (disgustosa sotto prospettive multiple, finanche di convenienza sociopolitica data la congiuntura economica non troppo brillante) avrebbe mai partecipato un esponente dei cinque stelle?!

Detto ciò bisogna davvero fare un monumento a queste due giovani donne che si sono assunte un compito così importante e serio, come è quello di restituire dignità alle amministrazioni comunali italiane! Tuttavia, nonostante abbia avuto modo di apprezzare le qualità dell’Appendino, anche sulle televisioni straniere in occasione delle diverse interviste rilasciate usando un ottimo inglese, non ho difficoltà a dire che la mia preferita resta Virginia Raggi. Ed è la Raggi perché a lei è toccato il compito più duro; un compito che le ha procurato ingiurie personali e politiche che non si erano mai viste e che hanno superato ogni decenza. Vero è però che sono proprio quegli insulti a diventare dimostrazione tangibile dei nervi scoperti toccati dalla nuova amministrazione capitolina. Detto altrimenti sono stati proprio gli attacchi più infami ricevuti dalla Raggi a farci capire che questa giovane donna ha saputo dire NO dove era più necessario: chapeau!

Omaggio a Virginia e a Chiara, dunque, nella speranza che simili esperienze amministrative innovative e rinfrescanti vengano replicate al più presto in tutta Italia, nella difficoltà, certo, perché saldare i debiti contratti dai loro predecessori non sarà cosa facile, ma nell’onestà, nella probità, e seguendo un percorso di best-practise che non potrà non dare i risultati quando verrà il giusto tempo! Per quanto mi riguarda confesso che avere finalmente certezza che nei Comuni di Roma e di Torino non si stia rubando più, in tutti i sensi, è pure un plus non indifferente: de gustibus!

Rina Brundu

NB – Grazie a tutti i lettori che continuano a visitare Rosebud. È vero, la sua comunità autorale si è spostata su Ipazia, ma quando serve ci saremmo sempre e anche se a ritmo meno intenso continueremo a pubblicare pure qui, perché essere spiriti-che-scrivono significa prima di tutto essere spiriti che hanno una opinione, sanno schierarsi e non hanno paura di farlo, il resto è grammatica! Besos a todos!

Advertisements

info@ipaziabooks.com

Leave a Reply.... Lascia un commento...

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: