Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Marco Vukic – Le scuse

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Marco Vukic

le-scuse

Advertisements
L’ultimo articolo pubblicato…

Ergo

  È stato un periodo intensissimo che non è finito mai da gennaio a oggi, e la stanchezza, soprattutto mentale, si fa sentire, anche se nel mio caso comincio a pensare [...]

2 Comments on Marco Vukic – Le scuse

  1. Riguardo ai calciatori di colore… ma anche a quelli stranieri “bianchi”…
    Se guardiamo alla formazione delle squadre, e contiamo gli italiani, ci accorgiamo che sono in grande minoranza. Allora, se non vogliamo “ottimi” calciatori brasiliani o africani, cerchiamo di formare bravi calciatori nazionali. Oramai lo sport lo si pratica solo in palestra, per fitness, oppure seduti comodamente davanti allo schermo televisivo. Inutile urlare “buuu” in direzione dei calciatori dalla pelle bruna! Se sei razzista, fai “buuuu” anche contro quelli slavi, che sono tanti. Non lo fai? E allora non farlo neppure per altri. Ti fa pur comodo, carissimo tifoso, che la tua squadra vinca per merito di calciatori stranieri! E allora accettali, oppure, come dicevo, allena per bene i ragazzi della nostra nazione, affinché diventino ottimi sportivi! Che fa pure bene e li tieni lontano da alcool e droghe varie!

    Like

  2. Ormai lo sport è solo business… un poco come il Giro d’Italia: altro che Bartali, Coppi e la borraccia! ciao

    Like

Comments are closed.