Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

Giornalismo italiano da terzo mondo: le prove provate che la “colpa” è di Grillo…

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

il fatto home 2 maggio 2017Alcuni giorni fa ci siamo dovuti sorbire la penosa litania che la “colpa” della collocazione del giornalismo italiano tra il “giornalismo canaglia” del mondo sia di Grillo che lo deriderebbe…!!!

Deriderlo? Bisognerebbe proprio seppellirlo sotto montagne di merda fumante… sempre che questa non si rifiuti disgustata…

Nell’attesa che si sappia dove si è arenato (e magari pure perché) il caso Consip, ecco l’ultimo esempio di straordinaria prontezza giornalistica italica e di usata genuflessione davanti al ducetto auto-incoronatosi neo sovrano PD…

Sic! Beato quel Paese che può fare a meno di questi “giornali” e di chi li sovvenziona….

RB

PS Ma chi credono di prendere per il culo???!!

corriere home 2 maggio 2017

L’effervescente Home del Corriere della Sera alle 19 di martedi 2 maggio 2017….

repubblica home 2 maggio 2017

La home “engagée” della Repubblica scalfariana alle 19 di martedi 2 maggio 2017…

lastampa 2 maggio 2017

La frizzante pagina de La Stampa alle 19 di martedi 2 maggio 2017….

E naturalmente qui il solito Travaglio che ci racconta ad un tempo la notizia di giornata e l’arresto PD di giornata…. Proprio vero: tutta colpa di Grillo e magari pure della Raggi, sic!

il fatto home 2 maggio 2017

Advertisements

3 Comments on Giornalismo italiano da terzo mondo: le prove provate che la “colpa” è di Grillo…

  1. I pinocchi son bugiardi per natura, ed essendo di legno, arderanno al fuoco…ovvero prima o poi saranno bruciati. La gente è stufa di riciclaggi..non di soldi, ma di politici!!!

  2. Onestamente i giornalisti italiani sono peggiori dei politici… solo una mia idea…

  3. Sara’ contenta la Raggi, almeno qui e’ innocente!

Comments are closed.