Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Faccia di …. : IMBROGLIONI. Fanno venire la DEPRESSIONE!

L’AFORISMA DEL GIORNO – DAILY QUOTE

La libertà intellettuale è una tradizione profondamente radicata, senza la quale è improbabile che esisterebbe la nostra cultura specificatamente occidentale. È una tradizione alla quale molti dei nostri intellettuali stanno visibilmente voltando le spalle.
(George Orwell)

I NOSTRI AFORISMI – OUR QUOTES

Non dico che per rinnovare la fiducia al renzismo occorra essere ad un tempo rincoglioniti e coglioni, però aiuta! (Rina Brundu)

Roberto Renzetti

madiaMarianna Madia, una donna definita botticelliana ma per me bruttina nel senso di poco attraente. Risulta inoltre priva di ogni fascino sessuale. Dico questo solo perché avevo letto di un fascino, secondo me, inventato.

Del curriculum della Madia so quello che scrivono i giornali: ha giocato molto a calcetto dove ha conosciuto (in senso biblico, vista la sua fede incrollabile?) il figlio di Napolitano, il figlio di Mattarella, Gianni Letta, D’Alema, Veltroni, Minoli, Bersani e Renzi. Io che ero povero e non avevo il pallone e per questo condannato a stare in porta, lasciai subito questo gioco e mi dedicai allo studio (una vera vita sprecata). Sarebbero bastate poche lire per comprare un pallone di plastica e avrei conosciuto qualcuno di certamente importante. Si trattava di fare il gigolò ma, … ai miei tempi c’erano poche donne al potere, così sarei stato fregato lo stesso.

L’altra parte del curriculum è semplicemente vergognosa ed accomuna il personaggio ad altri piddini come Boccia e, soprattutto, come la Fedeli. Ha copiato pezzi di tesi senza citare la fonte, ha fatto lo stesso almeno in un articolo scientifico. In questa situazione decade il suo master e cresce il discredito quando la rivista la sputtanerà. Ma noi ce la teniamo come ministro che valuta il merito fi 3, 5 milioni di dipendenti pubblici. Ho riso stamane pensando a quanto leggevo: la vicenda del plagio di Madia è stato trasmesso al Ministero dell’Istruzione perché decida se togliere o meno il master alla furbetta della tesi. E’ da commedia dell’assurdo pensare che una svergognata come Fedeli, che si spacciava per laureata non essendo neppure diplomata, debba decidere su tali astrusi argomenti.
Ci hanno riempito le balle di argomenti tipo: LA MERITOCRAZIA. Se davvero passassimo a tale entità metafisica, sarei interessatissimo a capire che fine farebbe un tal Galletti, noto commercialista di Casini, che ha come hobby di bombardare l’ambiente pur essendo ministro di quella cosa che non sa cos’è. E Poletti che sta al lavoro come sta a tavola: mangia e basta con il lavoro come impiccio tra le sue note balle? E Bellanova, nota per fare l’acrobata con continui salti mortai (senza mai morire) all’indietro? E Lotti, noto per vendere il suo nome tutto insieme e non a pezzi? E Gentiloni, noto solo per giocare a tennis con un povero caciottaro di Sora, tal Realacci? E qui mi fermo perché la tastiera si sta rifiutando di battere cose oscene.
Se ne vadano tutti coloro che hanno mentito e truffato tutti i cittadini italiani. Se ne vadano subito e non credano che presto o tardi li prenderemmo per le orecchie tirandoli fuori nei luoghi che hanno usurpato con frode ed inganno.
Un’eccezione la faremo solo con la Madia che ha detto che la sua vita era cadenzata dalla Madonna di Medjugorje: alle 17 appare la Madonna, alle 19 cena, … Ed alle 21? Napolitano o Mattarella? Invece di prenderla per le orecchie la tireremo per i boccoli in modo che anche la truffa Botticelli sparisca con la parrucca.

Roberto Renzetti

Advertisements

Lo disse… Nietzsche

Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella che danzi. -- (---) -- Il mio tempo non è ancora venuto; alcuni nascono postumi.

Lo disse… OSHO

Non voglio seguaci, persone ubbidienti. Voglio amici intelligenti, compagni di viaggio.

Lo disse… NEWTON

Platone è il mio amico, Aristotele è il mio amico, ma il mio migliore amico è la verità.

Lo disse… Diogene il Cinico

(ad Alessandro che gli chiedeva cosa potesse fare per lui) “Sì, stai un po’ fuori dal mio sole”

Lo disse… Joseph Pulitzer

Presentalo brevemente così che possano leggerlo, chiaramente così che possano apprezzarlo, in maniera pittoresca che lo ricordino e soprattutto accuratamente, così che possano essere guidati dalla sua luce.

Ipazia Books 2017

1 Comment on Faccia di …. : IMBROGLIONI. Fanno venire la DEPRESSIONE!

  1. Di donne al potere purtroppo ne abbiamo poche anche ora ma di questi esempi non ne abbiamo bisogno. Non ci saranno mai troppe parole per esprimere lo sdegno che si sente per la tipologia di “rappresentanti” che ci ha imposto il renzismo, a sua volta palla al piede mai voluta.
    Il colmo è che oggi la Gruber ha aperto il suo programma dicendo: da un paio di giorni i TG aprono parlando di cronaca nera e non di politica, dobbiamo preoccuparci ??!

    Si cara Gruber, per due motivi
    1) Perché la politica di questi tempi fa più orrore della cronaca nera
    2) Perché anche la cronaca nera serve a questo giornalismo nefasto per nascondere le nefandezze della nefasta casta politica che proteggono in modo vigliacco.

    Dovrebbero vergognarsi se avessero il senso delle Istituzioni, altro che cronaca nera!

    Like

Leave a Reply.... Lascia un commento...

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: